INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

New York City Marathon, la Marsica in viaggio di ritorno

Li abbiamo lasciati in dirittura di partenza verso New York City, i due atleti marsicani che erano in procinto di affrontare la loro ‘sfida internazionale’. Si tratta della Maratona di New York, svoltasi il giorno 6 novembre scorso, che ha accolto numerosi partecipanti, compresi i nostri due connazionali, provenienti da tutti gli angoli del mondo.

Danilo Santoponte e Massimiliano Bisegna sono stati i podisti che, intervistati dalla Redazione di InfoMediaNews.it prima dell’attesa partenza, avevano dichiarato di aver fissato nella loro mente degli obiettivi ben precisi. I precedenti record personali segnavano le 2 ore e 54 minuti per Massimiliano e le 2 ore e 49 minuti, invece, per Danilo. Il loro proposito, dunque, era quello di perfezionare ancor di più la loro migliore prestazione, in occasione della grande Maratona.

Proprio ieri, al termine della gara, Danilo e Massimiliano sono stati contattati al fine di ricevere aggiornamenti riguardo il loro, appena compiuto, rendimento. Dopo aver chiuso la porta del temporaneo appartamento americano, Massimiliano ha comunicato alla Redazione di InfoMediaNews.it che: «E’ andato tutto bene; io ho terminato la Maratona in 2 ore e 58 minuti, il mio amico Danilo, invece, in 3 ore e 16 minuti».

Sono numeri, questi, che parlano. Eppure, come ci insegna l’esperienza di vita stessa, essi non marcheranno, di certo, alcun tipo di sensazione di ‘sconfitta’. Scontata o banale che sia, infatti, la consueta affermazione ‘l’importante è partecipare’, in questo caso, sembra proprio cadere a pennello. I due atleti che hanno rappresentato il nostro territorio, infatti, possono riprendere il volo a testa alta per tornare ora nella loro Marsica, orgogliosa ed ammaliata dalla forza che i due sportivi hanno dimostrato sui 42.195 metri più ‘calpestati’ al mondo.

 

Foto di: Fulvio Massini

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Viaggio nell’Emergenza d’Abruzzo: il dolore, la disperazione e la vita che si fa coraggio

Gioia Chiostri

Scuola: Avezzano, Andalusia e Strasburgo legate dal progetto Erasmus + K2 ‘Rencontrer l’autre en voyageant’

Redazione IMN

Ad Avezzano tutto pronto per le celebrazioni del 103° anniversario del terremoto del 1915

Claudia Ursitti