INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Nas Abruzzo: beccato venditore di mascherine irregolari

Continua l'impegno del Nucleo Antisofisticazione e Sanità della Regione Abruzzo contro il mercato illecito di DIP. Sequestrati 6 mila dispositivi.

Non si abbassa la guardia dei militari del NAS, sempre impegnati in prima linea per fronteggiare la pandemia di COVID-19.

Operazione portata a termine, contro il mercato irregolare di dispositivi di protezione individuale, sulla costa orientale del paese dal NAS di Pescara.

I militari abruzzesi, in questo caso, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria il titolare di una ditta fornitrice di mascherine. L’indagato, infatti, aveva venduto a uno stabilimento per la lavorazione di carni avicole dei dispositivi che, in fase di sdoganamento, erano risultati essere irregolari.

Nel corso degli accertamenti i Carabinieri hanno sequestrato 6.000 dispositivi per la protezione delle vie respiratorie.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Calcio in lutto, è morto Maradona

Maradona aveva compiuto 60 anni lo scorso 30 ottobre ed era stato operato al cervello all'inizio di ...
Redazione IMN

Il Paterno cala l’asso per la porta: preso Lorenzo Cattafesta

Redazione IMN

Morte badante a Carsoli, stamattina la prima udienza del processo: Feru ancora in carcere a Frosinone

Gioia Chiostri