INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Morìa di carpe nel lago tra Molise e Puglia

L'Agenzia regionale per l'ambiente del Molise: “Dai primi esami nessuna anomalia”.

I controlli dell’Arpa sulle acque dell’invaso di Occhito, a confine tra Molise e Puglia, dove una decina di giorni fa erano morte diverse carpe, non farebbero emergere particolari problematiche. A scriverlo è l’Arpa, l’agenzia regionale per l’ambiente del Molise.

Nei giorni scorsi molti esemplari di pesci erano stata trovati morti nelle acque del lago di Occhito, invaso che segna il confine tra Puglia e Molise.

Circostanza che aveva destato apprensione e sulle cui cause si è voluto indagare. Per l’Arpa, dai primi riscontri analitici disponibili, non si ravviserebbero particolari anomalie sulla matrice acque.

Ulteriori indagini saranno effettuate nella giornata di domani.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ricostruzione aree colpite da sisma Centro Italia e 2009, il punto

Complessivamente sono stati impegnati 5.990.982,71 euro per i comuni del cratere sisma 2009 e ...
Redazione IMN

Nuovi Comuni dicono di sì al Cammino del Santo

Nuove adesioni per il Cammino di Francesco e Tommaso. L'intenzione è quella di avviare una ricerca ...
Redazione IMN

Il 9 e 10 marzo ad Avezzano ’24 ore per il Signore’: Chiesa dello Spirito Santo aperta tutta la notte

Redazione IMN