INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Misure anti-Covid, 16 sanzioni per cittadini dell’Est

Ad elevarle, la Polizia di Stato. Le persone sanzionate non avevano comunicato il loro rientro in Italia, come vogliono le procedure per limitare la diffusione del contagio.

Resta elevato il livello di attenzione della Polizia di Stato volto ad impedire e circoscrivere la diffusione del Covid-19 ponendo in essere mirate azioni volte al contenimento e alla circoscrizione del virus, in raccordo e collaborazione con la Prefettura e con la ASL.

La Questura dell’Aquila sta procedendo a controlli che vedono coinvolti cittadini italiani e stranieri, soprattutto quelli provenienti dai paesi dell’area balcanica. Si è proceduto ad elevare 16 sanzioni amministrative per un totale di 6400 euro, nei riguardi dei cittadini provenienti dai paesi dell’est che all’atto del loro ingresso in territorio nazionale, non hanno effettuato le prescritte comunicazioni alla locale azienda sanitaria, utili a consentire l’applicazione della sorveglianza fiduciaria.

Il questore, di fatti, dichiara: “La Questura è impegnata in una costante campagna informativa finalizzata a contenere l’emergenza epidemiologica da Covid-19. E’ assolutamente necessario attenersi alle disposizioni emanate dal Ministero della Salute e dalle Autorità locali, nonché all’uso di dispositivi di protezioni individuale”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Scoppia il caso ‘dehors’ ad Avezzano, le Associazioni di Categoria: «Non siamo state consultate»

Redazione IMN

VIDEO. Estate avezzanese let’s go: eventi, concerti, spazi aperti e libri

Gioia Chiostri

Tagliacozzo, l’opposizione sulla mancata denuncia alla stampa

La minoranza: bene il ritiro della denuncia ma resta lo sperpero di soldi pubblici
Redazione IMN