INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Minorenne aggredita dalla madre di un’amica

Giovane "colpevole", secondo la donna, di aver discusso con una sua coetanea. Per questo l'ha aggredita e minacciata di morte

È dovuta comparire ieri davanti al tribunale di Avezzano, una celanese di 34 anni per rispondere del reato di minacce di morte e percosse nei confronti di una minorenne, anche lei di Celano.

I fatti risalgono al mese di aprile.

Nell’udienza sono state ascoltate la giovane vittima, sua madre e un’amica – presente al momento dell’aggressione -. Attraverso la loro testimonianza il giudice ha cercato di ricostruire la vicenda.

La donna, secondo le accuse, in pieno centro di Celano avrebbe affrontato la minorenne, ignara di quanto stava per avvenire.

La ragazza si trovava in compagnia di due amiche, sue coetanee, quando improvvisamente è giunta la donna, che si è scagliata contro la giovane, “rea” di aver litigato con la propria figlia.

La donna avrebbe quindi insultato la giovane – apostrofandola in malo modo – e avrebbe minacciato la ragazza di morte.

Subito sarebbero intervenute le altre adolescenti presenti, che avrebbero cercato di interrompere l’aggressione.

Ma la donna, non soddisfatta, avrebbe inseguito la giovane vittima che nel frattempo stav cercando di allontanarsi, riuscendo ad afferrarla per i capelli.

La vittima si è costituita parte civile con l’avvocato Mario Del Pretaro. L’imputata è difesa dall’avvocato Domenico Quadrato.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Arrestati i presunti autori della brutale rapina di Lanciano: il sindaco plaude al lavoro della Procura

Gioia Chiostri

Scuola, Tua: “Nessun inconveniente”

La nota dell'azienda sopo il primo giorno di scuola
Redazione IMN

Vaccino Covid, al via fase due campagna

Potranno registrarsi al sistema le persone con disabilità o fragilità e gli ultra 80enni
Redazione IMN