INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Migranti nella Valle Roveto, Asl: “Ottenute rassicurazioni”

Migranti negativi al test sierologico, rassicurazioni da strutture di Civita d'Antina e Canistro

Migranti nella Valle Roveto, Asl: "Ottenute rassicurazioni"

La Asl1 ha inviato una lettera ai sindaci di Civita d’Antino, Sara Cicchinelli, di Canistro, Angelo Di Paolo, e ai referenti delle strutture di accoglienza Antinum ed Eureka, in merito al trasferimento di circa 30 migranti provenienti da Lampedusa. “Abbiamo ricevuto rassicurazioni sull’adozione delle norme previste”, si legge nella lettera del dirigente Domenico Paradiso. Rassicurazioni in merito al “distanziamento, alle nome di igiene, all’utilizzo di DPI adeguati e alla formazioni del personale”, spiega la Asl.

I migranti resteranno isolati dagli altri ospiti delle strutture e verranno sottoposti al tampone sia al loro arrivo (il 4 agosto) che al termine della quarantena. “Al momento dello sbarco – aggiunge Paradiso – hanno già effettuato un test sierologico risultato negativo”.

In caso di isolamento domiciliare, i rifiuti non devono essere differenziati ma conferiti in doppio sacco ben chiusi, inseriti nei contenitori per la raccolta differenziata e smaltiti giornalmente.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano, Carabinieri aggrediti: solidarietà dalla Provincia

“Siamo vicini ai militari che hanno subito questa aggressione e solidali con i carabinieri per il ...
Redazione IMN

A Trasacco la terza panchina arcobaleno in Abruzzo

Ottava edizione della "Notte Rosa"
Redazione IMN

L’Aquila, dopo la sospensione arriva la riapertura: oggi si farà lezione regolarmente

Redazione IMN