INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Meteo, weekend con calo delle temperature e maltempo diffuso

Anche l’ultimo weekend di giugno, ovvero sabato 23 e domenica 24, sarà segnato dal maltempo. Il team de’ iLMeteo.it comunica che venti freschi, o addirittura freddi, di Bora sabato 23 faranno diminuire le temperature di 10°C al Nord e sulle regioni adriatiche, dove la colonnina di mercurio difficilmente supererà i 25°C come ad esempio a Venezia, Ancona e Trieste (qui soltanto 22°C).

 

 

Al mattino ultimi forti temporali condizioneranno il tempo sulla Puglia meridionale, possibili anche sull’Appennino lucano e campano, nel pomeriggio sulla Calabria. Domenica 24 il tempo subirà un nuovo peggioramento che comincerà con dei temporali mattutini sulle Alpi del Piemonte, proseguirà nel pomeriggio con l’estensione dei temporali a tutto l’arco alpino e probabilmente fin verso le pianure del Veneto e del Friuli Venezia Giulia entro sera. Tempo che si aggraverà anche sulle due Isole maggiori: temporali pomeridiani colpiranno la Sardegna, particolarmente intensi su cagliaritano, Ogliastra e nuorese, e la Sicilia, specie sull’ennese.

 

 

Clima ancora fresco con il Nord, le regioni adriatiche, l’Umbria, la Calabria e la Basilicata che registreranno temperature massime comprese tra 21 e 24°C. Antonio Sanò comunica che nell’ultima settimana di Giugno la pressione tornerà ad aumentare gradualmente, il tempo migliorerà al Nord e al Centro, mentre al Sud, specie su Puglia, Basilicata, Calabria e Campania si potranno avere ancora dei temporali. Temperature in lento, ma graduale aumento su tutte le regioni.

 

 

Fonte: ASIPRESS

 

Foto di: almaghribtoday.net

Altre notizie che potrebbero interessarti

Coronavirus, Abruzzo: 2120 casi positivi

Rispetto a ieri si registra un aumento di 106 casi, su un totale di 1101 tamponi
Redazione IMN

Fast Food abruzzesi ‘sigillati’ dai Nas: erano frequentatissimi dagli studenti nel dopo scuola

Gioia Chiostri

Mercoledì la ‘Giornata Nazionale degli Alberi’: domani la conferenza stampa di presentazione

Redazione IMN