INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Medico celanese muore mentre fa jogging in spiaggia

L'uomo si trovava a Montesilvano. Inutili i tentativi di rianimarlo

A Montesilvano questa mattina un uomo, poco dopo le ore 7, è deceduto mentre stava facendo jogging.

La vittima, il celanese Francesco Ulanio, già medico dell’Avezzano rugby e punto di riferimento per il centro vaccinale anti-Covid di Celano, si è accasciato a terra improvvisamente, mentre stava facendo jogging nella zona dei Grandi Alberghi nei pressi di Porto Allegro.

A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo dei sanitari del 118 giunti sul posto insieme ai Carabinieri della compagnia di Montesilvano.

La salma è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale di Pescara.

IL RICORDO DEL SINDACO DI CELANO

Ho sperato fino all’ultimo che non fosse vero, invece il crudele destino ti lascia attonito e sgomento.
Il dottor Francesco Ulanio purtroppo non c’è più.

Con lui ho condiviso i momenti più difficili e drammatici della pandemia, dei tamponi ai cittadini, una guida sempre sicura, lucida e di una professionalità assoluta.

A lui si deve l’apertura del nostro centro vaccinale, a lui si deve la programmazione e il coordinamento del piano vaccinale del nostro centro operativo comunale, a lui si deve ogni iniziativa che abbiamo fatto a Celano per il bene e la salute pubblica negli ultimi anni, solo l’ultima in ordine di tempo il sostegno proprio al progetto “Celano città cardioprotetta”.

Tante ne aveva ancora voglia di fare.

Sempre in prima linea, sempre propenso allo studio, all’approfondimento, all’ascolto del paziente.
Sempre disponibile, affabile, educato e solidale.
Voleva un gran bene a Celano e lo voleva far crescere sopratutto sanitariamente.
Non era un medico, era IL MEDICO!

Celano perde un grande professionista, un appassionato di sport, una meravigliosa persona.
Un caro e vero amico che mancherà a me come a tanti celanesi.
Grazie per tutto quello che hai donato e insegnato a me. Grazie per quello che hai fatto per la tua Celano.
Buon viaggio caro DOC.

Le più sincere condoglianze alla cara moglie Antonella e ai suoi figli, alle famiglie Ulanio e Morgante.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Draghi: “Ucraina ha bisogno di piano Marshall”

Lo ha detto in Usa ricevendo il premio dell' Atlantic Council
Redazione IMN

Reddito cittadinanza, in Abruzzo 70mila beneficiari

Vacca (M5S): "Garantita stabilità sociale durante la pandemia"
Redazione IMN

VIDEO. Pescina, più H2O e meno plastica: con il distributore d’acqua microfiltrata

Kristin Santucci