INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA Sport

Mazzei e la sua isola felice: «A Cese ho ritrovato la voglia di allenare»

«Non credevo fosse questo tipo di realtà, ho ritrovato gli stimoli e la voglia di allenare».

Concetto chiaro arrivato senza malizie e del tutto spontaneo all’indirizzo di un ambiente sano. Cese si svela al tecnico ex Pescina, Villa San Sebastiano e Tagliacozzo, dopo l’esonero di Giampaolo Marianella, giunto al divorzio col club gialloverde all’indomani della sconfitta con l’Ortigia di Matteo D’Agostino.

Mazzei ritrova panchina e serenità, sposa un progetto all’apparenza limitato alla stagione in corso e si stupisce nel realizzare il trasporto e la serietà della società avezzanese, arrivando a definire la volontà di una proposta che sia, in realtà, a lungo termine.

«Sono entusiasta e, forse, le cose migliori nascono proprio dove non ti aspetteresti. Ho il grande piacere di confrontarmi con una squadra seria, felice di quello che fa. Una società giovanissima, discreta, educata, con un progetto importante nell’ottica della prossima stagione. Le ambizioni ci sono, l’umiltà anche. Vado a lavorare sereno, con la voglia, sono riaffiorati gli stimoli che avevo perso. I ragazzi mi seguono, hanno voglia di imparare, sono curiosi, sempre puntuali. Ci sono dei giovani tecnicamente a mio avviso di altra categoria, come Lorenzo Montaldi, classe 1997, e Jacopo Secondo, ’98, affamati. Ma tutta la rosa è una rosa di valore, e sono convinto che sia l’ambiente giusto per fare calcio e puntare a qualcosa di importante».

 

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il Comune di Luco dei Marsi pignora il Cam: più di 1 milione di euro la cifra da rimborsare

Redazione IMN

Maltempo: la Giunta regionale dichiara lo stato di emergenza

Redazione IMN

Giovedì il sopralluogo a Palazzo Torlonia: riscontrato stato di totale abbandono

Redazione IMN