INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Mattarella: “Vaccinarsi un dovere civico e morale”

Il Presidente della Repubblica: "Non si invochi la libertà per sottrarsi all'immunizzazione"

Il tema della salute come bene pubblico “richiama alla responsabilità sociale e in questo periodo al dovere, morale e civico della vaccinazione. E’ lo strumento che in grande velocità la comunità scientifica ci ha consegnato per sconfiggere il virus e sta consentendo di superarne le conseguenze non solo di salute ma anche economiche e sociali”.

Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Pavia.

“Non si invochi la libertà per sottrarsi dalla vaccinazione, perché quella invocazione equivale alla richiesta di licenza di mettere a rischio la salute altrui e in qualche caso di mettere in pericolo la vita altrui. Chi pretende di non vaccinarsi, con l’eccezione di chi non può farlo per salute, e di svolgere una vita normale frequentando luoghi di lavoro o svago, costringe tutti gli altri a limitare la propria libertà, a rinunciare alla propria possibilità di recuperare in pieno luoghi e modi e tempi di vita”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

18 maggio, riparte commercio al dettaglio?

La sanificazione delle merci non è un obbligo.
Redazione IMN

7 sindacati alla Regione: “Fermo al palo l’accesso al credito”

Il credito alle micro e piccole imprese, il grido di allarme di ben sette sigle sindacali: «Regione ...
Redazione IMN

Avezzano Calcio pronto al debutto: domani il primo test estivo a Capistrello

Alice Pagliaroli