INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Marsica sotto controllo, 4 arresti ed ammende per oltre 8000 euro

Sono stati tanti i controlli straordinari nel territorio marsicano durante la Settimana santa. I controlli dei Carabinieri della Compagnia di Avezzano, dei Carabinieri Forestale della locale Stazione e della Polizia Locale celanese e del Nucleo Cinofili di Chieti , hanno portato a diversi arresti e denunce.

 

Continua senza sosta la mirata attività di controllo da parte dei Carabinieri della Compagnia di Avezzano volta a perseguire una maggiore percezione di sicurezza nell’area marsicana, soprattutto in merito alle casistiche legate ai reati predatori e contro il patrimonio ed ai controlli di cittadini stranieri.

Nel comprensorio della Marsica, per tutta la durata della Settimana Santa, sono stati rafforzati i servizi preventivi su tutto il territorio, in particolare su Avezzano e Celano, dove Comando Provinciale Carabinieri di L’Aquila ha disposto l’attuazione di una fitta rete di controlli a tutto campo per la prevenzione dei reati in generale e per il controllo della circolazione stradale e dei soggetti sottoposti agli arresti domiciliari o ad altre misure amministrative di sicurezza, nonché controllo degli esercizi pubblici. Consistenti le forze dispiegate sul campo dalla Compagnia di Avezzano e dalle altre articolazioni del Comando Provinciale, con l’apporto sinergico e corale, nel Comune di Celano, dei Carabinieri Forestale della locale Stazione e della Polizia Locale celanese, preziosa nel supporto fornito.

Presidiati e controllati i punti critici del comprensorio marsicano, nell’arco di tutte le 24 ore, si è proceduto anche a controlli specialistici con unità antidroga del Nucleo Cinofili di Chieti.

Nell’ultima settimana in tutta la Marsica sono circa 500 i mezzi controllati, oltre 600 le persone, italiani e stranieri, controllate, 1 mezzo sequestrato, 1 patente ritirata, 3 persone segnalate alla Prefettura di L’Aquila come assuntori di sostanze stupefacenti, 1.5 grammi di cocaina e 150 grammi di hashish sequestrati, 2 denunce a piede libero per spaccio di droga e possesso di oggetti atti ad offendere, 16 contravvenzioni al CdS elevate per oltre 8000€, circa 200 i militari complessivamente impegnati nelle attività. 4 gli arresti:

Trasacco. Giovedì scorso due marocchini sono stati arrestati per furto aggravato in concorso da parte della locale Stazione Carabinieri.

Avezzano. Venerdì Santo i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno eseguito una ordinanza di applicazione di custodia cautelare in carcere per evasione nei confronti di Hicham Mejjoudou, marocchino classe 1981 rintracciato nel centro di Avezzano.

Celano. Sabato scorso i militari della Compagnia di Tagliacozzo, impegnati in servizio coordinato disposto dal Comando Provinciale, hanno rintracciato a Celano Mohamed Lehbel, marocchino classe 1988, noto per una lunga serie di furti perpetrati a San Benedetto dei Marsi negli anni precedenti e già arrestato per quei fatti; questa volta sullo straniero pendeva una misura cautelare agli arresti domiciliari per reiterate violazioni delle misure dell’obbligo di presentazione alla PG e dell’obbligo di dimora.

San Benedetto dei Marsi. Nella notte di Pasqua i militari della locale Stazione hanno proceduto all’arresto di un marocchino per detenzione di 150 grammi di hashish.

Un’operazione, quella delle forze dell’ordine abruzzesi, che ha portato un rafforzamento dei servizi preventivi del territorio marsicano.

Foto di: Live Sicilia Catania

Fonte: Compagnia Carabinieri Avezzano

Altre notizie che potrebbero interessarti

Coppia di anziani muore in casa per esalazioni: rogo partito da un materasso

Redazione IMN

‘Diritti umani e sovranismi emergenti’: lunedì 10 dicembre il convegno all’ex ARSSA

Redazione IMN

Urgenti lavori di manutenzione sull’A24: chiude un tratto nel Teramano

Redazione IMN