INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Mario Draghi a Kiev, con lui Macron e Scholz

Vertice nella notte tra i tre leader europei, a bordo del treno in viaggio verso la capitale ucraina

Il presidente del Consiglio Mario Draghi è arrivato a Kiev. Insieme al premier, giunto nella capitale ucraina su un treno notturno partito dalla stazione di Medyka, nel sud est della Polonia, e dopo circa 10 ore di viaggio a causa della chiusura dello spazio aereo ucraino, ci sono il presidente francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz. La visita a Kiev dei tre leader europei non era stata annunciata ufficialmente sebbene la notizia fosse circolata nei giorni scorsi.

Nell’agenda dei leader europei, l’incontro con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, a cui farà seguito una conferenza stampa. In mattinata Draghi ha in programma una visita a Irpin, uno dei luoghi simbolo del conflitto e teatro di un massacro di civili.

E tra ingenti misure di sicurezza, con reparti speciali e uomini dell’intelligence schierati lungo i corridoi delle carrozze delle delegazioni europee, si è tenuto un vertice notturno tra il premier Draghi ed i due leader di Francia e Germania. Un vertice informale della durata di due ore circa che si è tenuto mentre i tre leader europei, attesi a breve a Kiev, hanno fatto il punto della situazione in vista dell’incontro con il presidente ucraino. Draghi è rientrato nella sua cabina quando in Ucraina erano circa le due di notte. Subito dopo il suo arrivo a Kiev si dirigerà a Irpin, uno dei luoghi simbolo delle stragi russe.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Paris sui tifosi: «Atteggiamento distruttivo, pochi ma buoni»

Alice Pagliaroli

Il Cerchio apre le porte alla Seconda Categoria

Redazione Sport

Quarto caso di contagio anche a Pescina

Continua la corsa pazza del virus nella Marsica. La comunicazione ufficiale da parte del primo ...
Redazione IMN