INFO MEDIA NEWS
Servizi video VIDEO

Mancato rinnovo Oss Asl Pescara, ancora polemiche

Paolucci chiede l'intervento della Giunta per gli "eroi dimenticati"

Non si arrestano le polemiche sul mancato rinnovo del contratto degli operatori socio sanitari (Oss) in servizio nell’ospedale Covid di Pescara.

Nei giorni scorsi in 130 si sono ritrovati davanti alla sede della Regione Abruzzo del capoluogo adriatico per protestare contro il mancato rinnovo del contratto scaduto il 30 aprile.

Si sono detti “eroi dimenticati” e oggi “disoccupati”.

La notizia ha sollevato una levata di scudi anche dagli scranni dell’opposizione in Consiglio regionale.

Il capogruppo del Pd Silvio Paolucci ha espresso “solidarietà ai lavoratori precari della sanità” e ha sottolineato: “La loro professionalità, dimostrata negli anni di servizio nelle strutture sanitarie pubbliche abruzzesi, nonché nelle trincee covid e nei reparti ospedalieri, è preziosa e credo non possiamo permetterci di perderla”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Regione Abruzzo: smentite per ora ipotesi di rimpasto di Giunta

Liris: "Sottosegretario mantenendo deleghe? Non sarebbe un problema"
Redazione IMN

VIDEO. Urban Center, la carica dei 70: presentate le adesioni delle associazioni, ora il direttivo

Kristin Santucci

Sanità marsicana, Di Natale entra a gamba tesa

Il sindaco di Aielli sui test sierologici: "Atto di cecità della Regione"
Redazione IMN