INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Maltempo sferza l’Abruzzo, scuole chiude nel Teramano

Una frana ha interessato la provinciale 1/F nel comune di Torano, registrati numerosi problemi sulla viabilità provinciale a Teramo e segnalati allagamenti in diversi Comuni

Gli allagamenti che si stanno registrando dal pomeriggio di ieri in tutta la provincia, con frane e smottamenti, hanno spinto molti sindaci del Teramano a chiudere le scuole: al momento ad emanare provvedimenti di chiusura sono stati i Comuni di Roseto, Giulianova, Tortoreto, Alba Adriatica, Sant’Egidio, Mosciano, Ancarano.

Si sono registrati numerosi problemi sulla viabilità provinciale.

Una frana ha interessato la provinciale 1/F nel comune di Torano, così come la provinciale 14 fra Sant’Egidio e Civitella del Tronto. Criticità anche sulla sp 8 del Salinello, mentre a Teramo in serata è stato chiuso lo svincolo della galleria di Teramo centro del Lotto Zero.

A causa di un allagamento è stata temporaneamente chiusa al traffico la strada statale 259 “Vibrata” , all’altezza del km 2,900, a Corropoli (Teramo). A comunicarlo è la stessa Anas che ha sottolineato come le squadre si siano recate sul posto per la pulizia della carreggiata, su cui si sono riversati fango e detriti, e per ripristinare la normale circolazione nel più breve tempo possibile.

I vigili del Fuoco che nel corso della giornata hanno effettuato ben dieci interventi solo nel pomeriggio di ieri.

Le zone più colpite sono state quelle della Val Vibrata e della zona costiera da Giulianova a Martinsicuro, con i vigili che hanno provveduto principalmente a liberare scantinati dall’acqua e a soccorrere automobilisti in difficoltà per le condizioni delle strade e a causa di sottopassi allagati.

Una squadra, in particolare, è dovuta intervenire per soccorrere due automobilisti rimasti bloccati con la loro auto in un sottopasso ferroviario in via D’Annunzio a Giulianova, completamente invaso dall’acqua. I due occupanti dell’auto sono stati messi in salvo.

Il comando dei vigili del fuoco, inoltre, ha provveduto a richiamare anche personale libero dal servizio per evadere i numerosi interventi che restano ancora da effettuare.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Emilia Lobene fa visita agli ospiti della Residenza Il Camoscio

Continua il progetto solidale del fotoreporter Antonio Oddi
Redazione IMN

Guarda di Finanza: scoperta piantagione di marijuana

L’operazione si inserisce in una più ampia cornice strategica che nel corso del 2020 ha consentito ...
Redazione IMN

Avezzano, i ragazzi adulti per un progetto: studenti del Serpieri al lavoro sugli alberi di via Corradini

Redazione IMN