INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Lusi e Di Felice (PD): “Strada Renga indecente”

I dem: "La strada presenta un’invasione della vegetazione circostante che rende molto pericoloso il transito ai mezzi e anche ai pedoni"

pd capistrello

“In questi giorni sono centinaia le persone che si avventurano verso l’Altopiano della Renga, gioiello naturalistico e luogo di svago del nostro territorio. Purtroppo però anche quest’anno lo spettacolo della strada provinciale Simbruina si presenta indecente e al limite della percorribilità”, così dichiarano il Segretario del PD di Capistrello Alessandro Lusi e la Consigliera comunale Chiara Di Felice. “Risale a qualche mese fa la nota con la quale ci rivolgemmo a Provincia e Comune per sollecitare interventi urgenti e una soluzione definitiva sulla strada. Dopo un improvviso fuoco di paglia di dichiarazioni e buone intenzioni la strada è rimasta nell’abbandono e neanche mezzo degli annunciati interventi di manutenzione straordinaria sono stati realizzati”.

“La strada – continuano – presenta un’invasione della vegetazione circostante che rende molto pericoloso il transito ai mezzi e anche ai pedoni. Per non parlare dei tanti smottamenti e frane che coprono la carreggiata di rocce e pietrisco.

Scontiamo un evidente disinteresse da parte dell’Amministrazione provinciale. Lo sconcerto dei tanti visitatori dei Simbruini, tra cui tanti villeggianti che dovremmo accogliere e non respingere, è un prezzo alto che il territorio purtroppo paga alla mancanza di strategia e programmazione. L’altopiano della Renga, Campo Staffi, il rifugio Viperella, Colle Mozzone, i tanti sentieri nella bella stagione potrebbero essere un polmone di attività sportive, turismo ed economia.

E invece siamo di fronte all’abbandono dell’infrastruttura stradale.

Abbiamo abbracciato questa battaglia come una priorità assoluta e continueremo a fare la nostra parte per sensibilizzare chi di dovere fino ad ottenere il passaggio della strada ad ANAS: solo così riusciremo a superare le inefficienze della Provincia e l’incapacità dell’Amministrazione comunale di imporre il tema ai livelli superiori”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

1200 profughi afghani in arrivo all’Interporto di Avezzano

La risposta dell'accoglienza da parte del popolo abruzzese e della Croce Rossa Italiana, in ...
Gioia Chiostri

Sulmona si prepara ai test rapidi della Regione

I test non sono obbligatori, ma fortemente raccomandati. Casini: "La città di Sulmona era già ...
Redazione IMN

Sanità marsicana, Paolucci (Pd): “Interrogazione alla giunta”

Interrogazione Paolucci sul futuro della sanità marsicana: "La Regione ha chiuso i servizi e non ...
Redazione IMN