INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Lotta alle infiltrazioni criminali, scatta protocollo nella Provincia dell’Aquila

Firmata stamattina la convenzione tra la Prefettura e la Camera di Commercio per l'utilizzo del Protocollo Rex. Il sistema permetterà di monitorare a livello regionale il quadro economico-imprenditoriale del territorio, per intercettare possibili fenomeni anomali, indici di illegalità.

Il Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco e la Presidente della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia, Antonella Ballone, hanno firmato oggi in Prefettura una Convenzione per l’utilizzo della piattaforma “Regional Explorer – REX” da parte delle forze dell’ordine del Gruppo Interforze.

La Camera di Commercio metterà gratuitamente a disposizione un sistema informatico avanzato di indagine e “business intelligence” che attraverso l’elaborazione di informazioni dalla banca dati del registro delle Imprese consente di monitorare a livello regionale il quadro economico-imprenditoriale per intercettare possibili fenomeni anomali, indici di illegalità.

La piattaforma REX, partendo dall’analisi di indici sintomatici di possibili infiltrazioni criminali nelle attività economiche, o di riciclaggio di capitali da attività illecite, permette di estrarre liste di soggetti sui quali approfondire i controlli. Comprende 30 indicatori, aggregati in 4 tipologie di indici di anomalia: anagrafici, di governance e assetto del territorio, economico-finanziari e di eventi pregiudizievoli.

L’accordo nasce dall’esigenza di contrastare con i più efficaci mezzi tecnologici le infiltrazioni della criminalità nel tessuto economico della provincia, problematica resa ancor più degna di attenzione alla luce delle difficoltà economiche cui versano le aziende e le attività in conseguenza degli effetti dell’emergenza pandemica.

Un tema peraltro già da tempo all’attenzione del Prefetto, oggetto di numerosi Tavoli di monitoraggio in Prefettura, con le Forze dell’Ordine e gli Enti coinvolti, anche dando seguito alle indicazioni del Ministro dell’Interno sulla necessità di intercettare per tempo le criticità del sistema produttivo suscettibili di determinare le condizioni favorevoli per l’espansione degli interessi illeciti e criminali.

Il Prefetto Torraco, che ha espresso la sua soddisfazione per l’accordo raggiunto ringraziando la Presidente Ballone per la collaborazione prestata, considera la piattaforma REX uno strumento che sarà di fondamentale ausilio alle forze dell’ordine, che saranno agevolate nell’analisi di elementi che possano essere eventualmente indicativi della sussistenza di rischi di illegalità e di infiltrazioni criminali.

Altre notizie che potrebbero interessarti

A San Benedetto sono 14 i positivi al virus

D'Orazio: "Pronti a dare una mano anche mediante Protezione civile"
Redazione IMN

Il Soccorso Alpino abruzzese si aggiudica il Moschettone della Solidarietà

Redazione IMN

Corcumello, Bussi e Di Felice: “Il caso in Consiglio”

Tuonano contro l'Amministrazione Ciciotti: "La politica delle piazze e delle piazzette ha fallito. ...
Redazione IMN