INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Consorzio di Bonifica, Lobene duro con Giovagnorio e Giommo

Il presidente di Confagricoltura: stima immutata per Di Berardino

«Confagricoltura è stanca di sentire amenità fobiche di personaggi in cerca d’autore, troppi personaggi insipienti e senza un minimo di conoscenza sulle tematiche agricole che oggi pretendono di rappresentare il “verbo” e la fonte battesimale di tutte le verità», Fabrizio Lobene interviene così in relazione alle questioni legate al Consorzio di Bonifica Ovest.

Soltanto qualche giorno fa, il presidente di Confagricoltura L’Aquila aveva diffuso una nota nella quale affermava fornendone le motivazioni che «il Presidente del Consorzio di Bonifica Gino di Berardino non ha più la fiducia di Confagricoltura».

Da qui le prese di posizione di Roberto Giovagnorio, rappresentante nel Consiglio dei Delegati del Consorzio, che accusava Lobene di «utilizzare il suo ruolo in chiave politica» e di Angelo Giommo, presidente di Coldiretti L’Aquila, che aveva parlato di «maldestro tentativo di riacquistare inutilmente una verginità persa in vista delle prossime elezioni consortili».

Sulle posizioni espresse da Giovagnorio e Giommo ma anche su Di Berardino non si è fatto attendere un nuovo duro commento di Lobene: «Dov’era Giovagnorio fino ad oggi? Non ricordo un solo intervento a favore dell’agricoltura, non una presenza. Un minimo di dignità sarebbe doverosa.
Dov’era Giommo e la Coldiretti tutta quando lo scorso anno hanno sfiduciato il presidente Di Berardino? Ricordo al presidente Giommo qualora non lo sapesse che prima di parlare bisognerebbe leggerle le carte e non sfogliarle.
Ovviamente resta immutata la stima e la considerazione nei confronti del presidente Di Berardino che tanto si è impegnato, glielo abbiamo riconosciuto in precedenza dandogli tutto il nostro appoggio».

Altre notizie che potrebbero interessarti

Vola in cielo Padre Cherubino: a Luco dei Marsi fu una “fiaccola accesa” per molti fedeli

Maurizio Di Cintio

Scuolabus in fiamme nel teramano: in salvo tutti i bambini

Redazione IMN

Pescara: incendio alla Riserva dannunziana, l’assessore Marchegiani «danni contenuti»

Redazione IMN