INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Lino era il portiere della Fucense, “Persona meravigliosa”

"Siamo increduli. Lino lavorata alla Cartiera Burgo di Avezzano, e dava sempre un passaggio ai ragazzi della squadra che non avevano la patente. La Fucense scenderà in campo da oggi sempre con un uomo in più, con le ali". Le parole dell'allenatore Antonello Gallese.

Sicuramente, non tutti gli aspetti della vita si possono spiegare, non tutte le cose che accadono hanno una ragione e non tutto ciò che avviene può essere dimenticato. Ci sono lutti che restano per sempre inspiegabili, ferite che squarciano e tagli che ledono.

Stanotte, Lino, 29 anni, portiere della squadra di Trasacco, la Fucense, se ne è andato via, volato in cielo dopo un ribaltamento con la sua auto, lungo la SP Circonfucense (in località Arciprete), alle ore 4 del mattino. Stava per laurearsi in Ingegneria e, nel frattempo, lavorava alla Cartiera Burgo di Avezzano. “Una persona meravigliosa, con doti eccezionali – così lo ricorda Antonello Gallese, suo allenatore di calcio – Ieri siamo stati tutto il giorno assieme, sin dalla mattina, perché abbiamo avuto l’ultimo pranzo della squadra, dopo la fine del Campionato. Lino è stato con noi per tutto il giorno a ridere e a scherzare”.

Sulla sua Toyota Rav 4, si sono consumati gli ultimi istanti della sua vita. “Sempre disponibile, sempre con il sorriso. Anzi accompagnava in auto anche i ragazzi che non avevano la patente agli allenamenti. Noi davvero non abbiamo parole per quello che è successo. Siamo disorientati. – dice ancora Antonello – Da questo momento in poi, la squadra Fucense alle partite scenderà in campo sempre con un uomo in più. Giocheremo per lui, ogni domenica, da qui in avanti”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Scambio di droga: arrestato in flagranza

Arrestato 31enne magrebino a Borgo Ottomila
Redazione IMN

Incontro sulla Sanità in Comune, Angelosante richiama all’ordine

Il consigliere regionale della Lega richiama all'ordine l'assessore di Fratelli D'Italia in ...
Redazione IMN

Donna fa perdere le sue tracce: ritrovata in poco tempo sulla strada del Salviano

Redazione IMN