INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

L’ing. Sergio Di Cintio in Provincia per il Nucleo Industriale

Nucleo Industriale di Avezzano al centro dei punti discussi in un tavolo tecnico

L’ing. Sergio Di Cintio ha incontrato a L’Aquila i Tecnici Provinciali, quelli dell’ARAP e il Consigliere Provinciale Roberto Giovagnorio. Il vertice è stato organizzato e richiesto dallo stesso Di Cintio per analizzare la situazione del Piano Particolareggiato del Nucleo Industriale di Avezzano, con le N.T.A. adottate nel 1999 e pubblicate, insieme al Piano, sul B.U.R.A. del 2001.

Di Cintio, Coordinatore Marsicano e Consigliere nazionale del PSI, ha portato all’attenzione varie problematiche che riguardano il Nucleo Industriale di Avezzano. In primi il cambio di destinazione d’uso (attualmente non consentito) con l’obiettivo del riuso dei “contenitori vuoti” e del non consumo di suolo, per evitare la desertificazione dello stesso, già in atto, a fronte di una domanda basata su nuove forme di imprenditorialità, che non vengono annoverate fra le attività industriali, dalle norme attuali, ma che di fatto hanno una collocazione nell’area industriale. In secondo piano, il recepimento della L.R. 15/10/2012 N°49 che permette di avvalersi delle premialità e degli gli incentivi previsti dalla stessa. Infine, le problematiche relative al vecchio cimitero, fasce di rispetto e gli espropri.

In discussione, quindi, il nuovo P.R.T. del Nucleo Industriale di Avezzano redatto, quindi, come modello che aspiri ad uno sviluppo futuro ed a un’industria moderna, tale da attrarre società cooperative di imprenditori, coworking di professionisti e aziendali, e che dia forza ad un incubatore d’impresa.

Interesse è stato mostrato dai Tecnici della Provincia, che condividono a pieno i punti trattati.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Dà fuoco alla casa e getta elettrodomestici in strada per fare un dispetto alla moglie, arrestato 54enne

Gioia Chiostri

Sport e promozione del territorio con l’ottavo ‘Trail della Roscetta’ in programma l’8 ottobre

Redazione IMN

Terremoto 2.1 nella Provincia dell’Aquila

Redazione IMN