INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Legionella, due pazienti ancora stazionari

Sabato scorso è deceduta la paziente 86enne, un uomo anziano è ancora in rianimazione

Virus, in quarantena pazienti e operatori di PS in contatto col medico

Restano immutate le condizioni delle tre persone ricoverate presso l’Ospedale di Avezzano per legionella. Il paziente anziano è ancora grave ma stabile. L’uomo, che si trova in rianimazione, soffriva già di problemi respiratori, aggravati dall’effetto della legionella. Sensibilmente migliorati, invece, gli altri due pazienti, uno in malattie infettive e uno a medicina.

Sabato scorso è deceduta la donna di 86 anni, residente nel reatino, che era stata anch’essa ricoverata ad Avezzano per la legionella; la donna era già affetta da cardiopatia.

La ASL continua il monitoraggio per individuare i luoghi in cui si è sviluppato il batterio e per attuare tutte le misure previste. La legionella, va ancora ricordato, non si trasmette da persona a persona.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ignazio Silone: la memoria dello scrittore incontra i giovani dell’Abruzzo

Redazione IMN

Avezzano, Campestrina d’autunno: sui nastri di partenza la prima edizione

Redazione IMN

VIDEO. Ex cava ‘Le Grottelle’ di Collelongo, il Consiglio di Stato non cambia le carte in tavola. Oggi inaugurata la nuova Centrale a Biomasse

Gioia Chiostri