Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Le vecchie abitazioni di Celano occupate abusivamente

Il sindaco Santilli ridimensiona il problema

celano comune

A Celano, tanto rumore per nulla, o quasi.
Nei giorni scorsi, alcuni residenti avevano denunciato l’occupazione abusiva di vecchi stabili nella parte alta del paese, ma da una verifica effettuata dal sindaco Settimio Santilli, pare che il fenomeno sia abbastanza circoscritto e le abitazioni in questione dovrebbero essere soltanto un paio.
E’ lo stesso primo cittadino a darcene conferma nel corso di una intervista: “Si tratta di una zona molto limitata, con abitazioni abbandonate subito dopo il terremoto del 1915 e con case appartenute in piccole porzioni a numerosi proprietari. Le segnalazioni pervenute in comune, mi hanno indotto a recarmi sul posto per verificare di persona e ho relazionato l’ufficio competente del comune che si sta attivando in tal senso, ma la prima sensazione è che si tratti di un fenomeno di piccolissime proporzioni”.
Santilli parla poi dei nuclei di extra comunitari che fanno parte della comunità celanese: “Abbiamo da anni un gruppo di famiglie kosovare che si sono inserite e si sono integrate perfettamente nel tessuto locale, perché si tratta di persone dedite al lavoro e rispettose degli usi e costumi locali, per cui da parte loro non abbiamo mai dovuto far fronte ad alcun problema”

Altre notizie che potrebbero interessarti

Confermata incompatibilità Di Pangrazio: consigliere o dirigente?

Redazione IMN

Orso ucciso a Pettorano, assolto l’uomo che sparò: «Il colpo partì per sbaglio mentre cadeva»

Redazione IMN

Confesercenti, nuovo modello organizzativo in Provincia dell’Aquila: si sperimenta l’associazione unica

Redazione IMN