INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Le scuole aquilane alle prese con la pasta fresca: la cultura della cucina insegnata da Giovanni Rana

Per stimolare la curiosità dei più piccoli, educando il loro ‘gusto’ alla varietà, qualità e sicurezza alimentare, l’iniziativa prende spunto dalla storia del processo di produzione della pasta fresca e ripiena che i bambini trovano pronta in tavola. Tutte le classi che ne hanno fatto richiesta riceveranno un kit didattico con attività ludico-educative da svolgere in classe e un libro da leggere con la famiglia a casa, dove i bambini diventano protagonisti, insieme ai loro coetanei Lello, Noa e Linda, di una storia divertente, saporita e profumata: quella della preparazione di un piatto di pasta fresca ripiena. All’iniziativa è legato anche un grande concorso: per partecipare le classi sono invitate a raccontare quello che hanno fatto i bambini nella ‘cucina’ del progetto a scuola e a casa, ‘mettendo in tavola’ i racconti nel modo che preferiscono: dallo scrapbook al racconto, dall’album fotografico ai disegni, dalle filastrocche a un breve video. In palio per i primi classificati delle scuole primarie una visita allo stabilimento Rana di San Giovanni Lupatoto e una dotazione sportiva per la scuola per un valore di 1.500 euro. Per le prime tre scuole dell’infanzia invece animazioni teatrali presso la scuola sul tema del progetto e dotazione per la psicomotricità per un valore di 500 euro. Inoltre, per ogni bambino che prenderà parte al concorso, il Pastificio Rana donerà un piatto di pasta alle persone meno fortunate attraverso il Banco Alimentare. Dopo ‘Fantavventure a tavolaì’ dedicato ai bambini della Scuola Primaria e ‘Buon Appetito Mondo’, il progetto a supporto del messaggio EXPO 2015 rivolto al primo triennio di scuola primaria e alle classi del secondo ciclo, la nuova iniziativa 2016-2017 conferma l’impegno del pastificio Rana nella diffusione di una corretta cultura alimentare. Gli istituti coinvolti sono la scuola primaria Carlo Scarcella di Carsoli; la scuola primaria Agostino Persia – Borgo Angizia di Avezzano; la scuola dell’infanzia Pile I Maggio dell’Aquila; l’istituto comprensivo Collodi-Marini di Avezzano; la scuola primaria istituto Santa Maria degli Angeli dell’Aquila; la scuola dell’infanzia Madonna del Passo di Avezzano; la scuola dell’infanzia di Alfedena-Filippo Corridoni (Alfedena); la scuola primaria Giuseppe Mazzini di Avezzano; la scuola primaria di Sassa (L’Aquila); la scuola primaria Don Bosco di Avezzano; la scuola primaria Beato Tommaso da Celano (Celano); la scuola dell’infanzia Maria Montessori di Avezzano e la scuola primaria di Pizzoli (L’Aquila).

Fonte AGI

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. “Sulla strada di Socrate”: scuola di filosofia a Tagliacozzo

Kristin Santucci

Donna morta a Carsoli, fermato il compagno

Redazione IMN

A L’Aquila arrivano gli Internazionali di Pattinaggio

Presentazione in Comune giovedì 23 maggio
Redazione IMN