INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Le Naiadi, Di Matteo: “Mancano all’appello 10 milioni di euro”

“Dobbiamo valutare bene, faremo di tutto per evitare la chiusura”

In data 2 luglio ci sarà il vertice in Regione Abruzzo per valutare la questione de Le Naiadi, la struttura sportiva di Pescara che sta causando molta preoccupazione a causa del rischio chiusura. La scadenza della gestione attuale era infatti fissata per il 31 luglio.

“Questa difficoltà, che la struttura si trova a dover affrontare, è causata dal mancato arrivo del Project Financing, il progetto finanziario che avrebbe dovuto dare più di 10 milioni di euro alla struttura. Era stato approvato da un anno ma poi non è arrivato. Visto che il project non è pronto, servirebbe dunque un nuovo bando, ma tarderebbe ad arrivare” – commenta Nazzareno Di Matteo, l’imprenditore sportivo, gestore de Le Naiadi.

“Noi faremo di tutto, per evitare che la chiusura non avvenga, – afferma Di Matteo – dobbiamo valutare molte cose, abbiamo portato a termine tutte le misure che dovevamo applicare per il COVID, e ora analizzeremo e faremo tutto il possibile per trovare una soluzione al mancato arrivo del project, un ritardo grave e sicuramente burocratico”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Abitazioni terremoto: M5s presenta esposto alla Corte dei Conti, all’Anac e alla Procura

Redazione IMN

Ariccia esalta i giovani campioni del ‘Circolo Scherma i Marsi’

Alice Pagliaroli

Concorso di poesia “Romolo Liberale”

La cerimonia di premiazione sabato 25 maggio alle 10.00 nell’aula magna del Liceo Classico ...
Redazione IMN