INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

L’Asd Città di L’Aquila in Prima Categoria: nel girone A composto da 18 squadre

Ripartirà il prossimo 16 settembre la Prima Categoria d’Abruzzo e a tenere col fiato sospeso, fino a qualche ora fa, era stato soprattutto, il girone aquilano, con la principale società sportiva della città capoluogo, dopo le vicende legate ai debiti societari e agli stravolgimenti dell’estate, ancora in bilico in merito a destino e alla piazza che l’avrebbe accolta a partire dalla prossima stagione, ormai ai nastri di partenza. L’ufficialità è arrivata nella giornata di ieri da parte del Comitato regionale, che ha reso noto l’organico al completo della Prima Categoria. Nel girone A, che racchiude, per l’appunto, tutte le compagini aquilane, ci sarà l’Asd Città di L’Aquila, secondo disposizione e autorizzazione ‘in via straordinaria’ del Commissario Straordinario della FIGC, con comunicazione ufficiale datata 5 settembre 2018.

 

Il Consiglio Direttivo del Comitato regionale d’Abruzzo, quindi, a seguito dell’autorizzazione disposta dal Commissario Straordinario, ha deliberato che la società ASD Città di L’Aquila venga iscritta nel Girone A del Campionato di Prima Categoria, composto definitivamente da 18 squadre. Faranno, allora, parte del Girone A le seguenti squadre: Atletico Civitella Roveto, Barrea, Celano Calcio, Cesaproba Calcio, Città di L’Aquila, Federlibertas Bugnara, Genzano, Pizzoli, Plus Ultra, Real Carsoli, San Pelino, San Benedetto Venere, San Francesco Calcio, Tagliacozzo 1923, Valle Aterno Fossa, Villa San Sebastiano, Villa Santangelo, Virtus Pratola Calcio.

 

 

Foto di: news-town.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

Bandiera a mezz’asta all’emiciclo in memoria di Paolo Borsellino

Il Consiglio regionale dell’Abruzzo ricorda oggi, 19 luglio 2020, il sacrificio del giudice Paolo ...
Redazione IMN

Guai per una società marsicana del commercio agricolo, sequestri per oltre 1 milione di euro

Redazione IMN

Avezzano, il mercato del sabato torna alla storica sede

Opening positivo per Associazioni di Categoria e ambulanti.
Redazione IMN