INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

L’Aquila Rugby, Liris: “Prospettiva ambiziosa”

Battezzata ufficialmente la nuova società, costituita nelle scorse settimane su iniziativa dell’imprenditore Mauro Scopano, all’Auditorium del Parco. L'assessore Liris: "Sul calcio abbiamo lavorato e ringraziamo chi ha consentito di rimettere in piedi una squadra forte e strutturata".

Siamo rappresentati a livello internazionale, abbiamo un pedigree e una storia da difendere. Siamo conosciuti in tutto il mondo come una realtà che era e deve tornare ad essere protagonista nel mondo dello sport e in particolare in quello del rugby”.

Lo ha detto l’assessore regionale allo Sport, Guido Liris, portando i suoi saluti alla cerimonia di presentazione della neonata Rugby L’Aquila, società costituita nelle scorse settimane su iniziativa dell’imprenditore Mauro Scopano, all’Auditorium del Parco.

“Verificare come dei mecenati, delle persone innamorate della propria terra danno la disponibilità non solo su questo fronte, ma anche in altri ambiti, reinvestendo il proprio profitto nello sport ci riempie di soddisfazione e rappresenta una risposta importante anche dal punto di vista sociale”, ha aggiunto.

“Sul calcio abbiamo lavorato e ringraziamo chi ha consentito di rimettere in piedi una squadra forte e strutturata, che mira a tornare ai livelli che gli spettano”, ha ricordato l’assessore, “vedere che anche nel rugby è stata intrapresa una strada che è di prospettiva, grazie a persone che riescono a fare sintesi tra varie realtà del territorio, deve renderci orgogliosi”.

“Le divisioni del passato ci devono insegnare a non ripetere errori che non hanno portato da nessuna parte, il nuovo corso interpretato da protagonisti saggi come Mauro Scopano deve essere sostenuto dall’intero territorio e dalle istituzioni”, ha concluso Liris.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Via al restauro de La figlia di Jorio di Michetti

L’intervento conservativo del dipinto affidato alla ditta ESTIA Srl di Bastia Umbria
Redazione IMN

L’Aquila, trovato morto l’uomo scomparso

Un 59enne trovato morto questa mattina nel pressi del depuratore Aragno. Ipotesi suicidio
Redazione IMN

Cam: si procede con il piano di risanamento dell’Ente

Morgante: "Lavori impianti di depurazione conclusi o in dirittura di arrivo"
Redazione IMN