INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

L’Aquila, Rocci: “Immaginare oggi il centro storico di domani”

Presidente della II commissione: "Con la delibera G.C. n. 172 del 30.04.2021, torna al centro della discussione politica della nostra città la tematica della pavimentazione del centro storico"

“Finalmente dopo anni, con la delibera G.C. n. 172 del 30.04.2021, torna al centro della discussione politica della nostra città la tematica della pavimentazione del centro storico. Nel 2015 si era acceso un interessante dibattito sul tema, che aveva rilevato l’importanza di sperimentare nuove tecnologie, tenendo conto sia della resistenza e durabilità strutturale del materiale impiegato sia della dimensione estetica e storica”.

È quanto scrive in una nota Luca Rocci, presidente della II commissione – Gestione del Territorio dell’Aquila.

“Questi sono aspetti non indifferenti per le amministrazioni comunali che si trovano ogni giorno a combattere con costi notevoli di gestione e manutenzione, poiché sappiamo tutti che i fondi stradali si logorano per molte ragioni, per fattori ambientali, per il carico del traffico, e le pavimentazioni in pietra sono le più colpite”, spiega.

“Sono sicuro che il grande lavoro svolto dal vice sindaco Daniele tenga conto di tutti questi elementi poiché oggi il rifacimento della pavimentazione del nostro centro storico non può prescinderne – connclude – Questo è un altro grande risultato che l’amministrazione Biondi può dire di aver portato a casa, grazie al lavoro e all’abnegazione della giunta e di tutta la maggioranza”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Sopralluogo della Regione Abruzzo a Canistro dopo il sequestro: trovata l’acqua con fatica, ecco le interviste

Gioia Chiostri

Piazza Torlonia sotto il tetto dei lavori di riqualificazione: stop alle auto in sosta da domani attorno all’area

Redazione IMN

Carsoli, è partita l’opera di messa in sicurezza del Forte de’ Leoni

Il comune ha dato il via all’operazione di 140.000 euro stanziati dal Masterplan del 2017
Redazione IMN