INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

L’Aquila, i Nas irrompono in un frantoio: scatta il sequestro per un milione di euro

Il NAS di Pescara ha ispezionato un frantoio in provincia di L’Aquila.

Al termine del controllo i militari hanno segnalato all’autorità amministrativa il proprietario della struttura per aver: mantenuto in esercizio l’opificio in precarie condizioni igienico-sanitarie; omesso di munire le cisterne per lo stoccaggio dell’olio sfuso; omesso di aggiornare i registri dell’olio e di attuare le procedure di rintracciabilità aziendali; attivato un laboratorio di confezionamento olio in assenza della prescritta comunicazione all’autorità competente ai fini della registrazione.

Il Dirigente del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, intervenuto sul posto su segnalazione dei Carabinieri, ha disposto la sospensione immediata dell’attività di confezionamento e lavorazione dell’olio di oliva e il divieto di commercializzazione e la distruzione di 2000 litri di olio d’oliva e 25 quintali di grano completamente privi delle indicazioni relative alla loro tracciabilità.

Il valore dell’attività inibita, comprensivo degli alimenti distrutti, ammonta a oltre un milione di euro.

Fonte: Asipress 

Foto di: FrosinoneWeb

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Tutte le luci del Natale ad Avezzano: dal campanile alla fontana, la città delle feste

Kristin Santucci

CNA Avezzano: Decreto crescita? No grazie

La CNA sta lavorando per apportare modifiche al decreto
Redazione IMN

Regione, l’assessore D’Ignazio dona un defibrillatore al Circolo Velico di Tortoreto

Redazione IMN