INFO MEDIA NEWS
SLIDE TV VIDEO

L’Aquila: “Giornata di grande commozione”

Regione e Comune: "Guardiamo al futuro con responsabilità"

“La mia presenza serve prima di tutto a ribadire il dovere del ricordo”. Il terremoto del 2009 “appartiene alla memoria collettiva e del mondo”.

Lo ha detto il premier Mario Draghi all’inaugurazione del Parco della Memoria dell’Aquila: “Noi non possiamo dimenticare, non dobbiamo dimenticare”.

“La città dell’Aquila ha scelto di affidare la memoria del terremoto non a un tradizionale monumento, ma a un parco. A uno spazio aperto che è simbolo del vuoto lasciato da chi è morto in quella terribile notte. Ma questo spazio aperto è anche simbolo di pienezza. Sarà riempito da tutte le famiglie e i bambini che giocheranno tra queste aiuole e tra queste fontane. È il simbolo della vita che deve rinascere traendo forza dalla memoria di una tragedia. Oggi ci sono finalmente le condizioni per farlo”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Covid-19, focolaio a Sulmona: 6 casi positivi

La Asl sta ricostruendo la rete dei contatti
Redazione IMN

I Solisti Aquilani al Piccinini di Bari

Questa sera saranno ospiti della Camerata Musicale Barese
Redazione IMN

Pescasseroli, esplosione di una linea gas durante operazioni di scavo

L'esplosione questa mattina intorno alle 9: intera area messa in sicurezza
Redazione IMN