INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

L’aquila: dipendenti comunali in agitazione per i ticket

Sono circa 600 i dipendenti del comune di L’Aquila che hanno diritto a ricevere i buoni pasto, ma da oltre due mesi, tutto ciò non accade, per cui sono già esplose le prime proteste, affinché a questa incresciosa situazione venga posto riparo. A tale proposito, il segretario della Fp-Cisl Michele Tosches, lo scorso 13 marzo  ha inviato una nota di sollecito ai dirigenti di settore del municipio del capoluogo. “Al momento – sottolinea Tosches –  il problema non è  ancora stato risolto, nonostante siamo già  di aprile. I buoni pasto costituiscono un elemento di supporto economico per 600 famiglie aquilane, soprattutto considerando gli stipendi non elevati della pubblica amministrazione”. I ticket hanno un valore di 7 euro cadauno, e cumulando l’intero  mensile, si possono raggiungere  importi non trascurabili per la spesa quotidiana.

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Confermato primo caso positivo di Covid-19 a Balsorano

La notizia è corsa sulla pagina social del Comune.
Redazione IMN

VIDEO. Settantenario sulla Dichiarazione universale dei diritti umani: ieri, convegno luminoso ad Avezzano tra giovani e memorie incancellabili

Gioia Chiostri

Avezzano Rugby vittorioso a Catania

I gialloneri continuano la caccia al primo posto. Vince anche l’Under 18.
Redazione IMN