INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

L’Anpi di Pescara contro il vandalismo sul monumento Brigata Maiella

L’Associazione nazionale partigiani di Pescara condanna l’atto di vandalismo sul monumento di Bologna dedicato alla Brigata Maiella.
«Oggi, a Bologna – si legge in un comunicato – mani fasciste hanno imbrattato il monumento che ricorda il sacrificio dei partigiani abruzzesi inquadrati nella Brigata Maiella, la formazione che, al seguito delle forze alleate, il 21 aprile 1945 entrò tra le prime nella Bologna liberata dal nazifascismo. Il Comitato Provinciale dell’Anpi di Pescara è intitolato al comandante della Brigata, Ettore Troilo. Esprimiamo sdegno alla notizia della profanazione della gloriosa memoria dei combattenti abruzzesi per la libertà».

Fonte: AGI

Foto di: Repubblica Bologna

Altre notizie che potrebbero interessarti

Gianmarco Cifaldi eletto Garante dei detenuti

È professore di Sociologia all’Università D’Annunzio Chieti-Pescara
Redazione IMN

Ad Aielli arriva il Motorally 2019

Il borgo ospiterà l'ultima prova del Campionato Italiano
Redazione IMN

Ad Avezzano la chirurgia gentile lascia un segno ‘fluorescente’: venerdì, intervento in diretta dall’Ospedale Civile

Redazione IMN