INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

L’anno nuovo nella morsa del gelo: neve in gran parte d’Italia

Oggi l’Italia entra in una fase decisamente invernale. L’irruzione di venti gelidi di origine artica causerà un crollo termico di 15°C e porterà la neve fin sulle coste.

 

Il team de’ iLMeteo.it avverte che da oggi, 2 gennaio, faranno il loro ingresso gelidi e forti venti settentrionali, che soffieranno fino a 70-90 km/h provocando mareggiate sulle coste adriatiche. Nel corso della giornata nubi e precipitazioni cominceranno ad interessare l’Abruzzo, il Molise, la Puglia con la neve che scenderà di quota fino a raggiungere la pianura in nottata.

 

Maltempo in arrivo anche su Sicilia settentrionale e Calabria. Domani sono attese nevicate fin sulle coste di Marche meridionali, Abruzzo, Molise e Puglia, a bassissima quota sulla Sicilia settentrionale. Dato che i venti soffieranno molto forti la neve potrebbe cadere anche sotto forma di bufera. Venerdì nevicherà ancora diffusamente e copiosamente su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia e fin su coste e pianure come ad Ancona, Ascoli, Teramo, Pescara, Chieti, Bari, Foggia, Brindisi.

 

Neve anche in Campania fin sulla pianura interna e mista a pioggia pure sulle coste tirreniche della Sicilia. Sole prevalente invece al Nord, sulle regioni tirreniche e in Sardegna. Temperature che andranno sotto lo zero di 5-6°C di notte, quanto meno al Nord, molto freddo anche di giorno con pochi gradi sopra lo zero su gran parte d’Italia.

 

Fonte: ASIpress

Foto di: TPI

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano, torna l’appuntamento canonico con la Fiera del 25 aprile: regole e libertà

Redazione IMN

Carsoli, non rispetta le prescrizioni: arrestato sorvegliato speciale pluripregiudicato

Redazione IMN

Avezzano, i Carabinieri trovano il corpo senza vita di una donna

Redazione IMN