INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

L’Accademia di Belle Arti dell’Aquila inaugura un nuovo corso di laurea triennale in Fotografia

E’ l’unica accademia nel centro Italia ad avere un corso specifico in Fotografia. E’ stato inaugurato oggi il nuovo corso di laurea triennale in Fotografia dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila (Aba) alla presenza di numerosissimi giovani. Si tratta di una nuova offerta didattica che pone al centro l’insegnamento della fotografia invece di essere a servizio delle altre arti come avviene generalmente

«L’idea di istituire un nuovo triennio specifico in Fotografia nasce dal forte interesse dimostrato da parte dei ragazzi nei confronti di questa ‘Nuova Arte’ – spiega Stefano Cesaroni uno dei docenti – Personalmente, insegnando presso due Accademie Italiane, ho potuto riscontrare tra i miei studenti sempre maggiori richieste di tesi in fotografia. Oggi l’offerta formativa a livello accademico, pur prevedendo tale insegnamento, lo include in piani di studio più ampi relegando la materia di fatto ad un solo esame, come avviene nei corsi classici di Pittura, Scultura, Decorazione, Scenografia e Grafica d’Arte. Alcune Accademie prevedono dei nuovi corsi, come Grafic Design, Fashion Design, Media Art che danno maggior spazio alla fotografia ma vedendola sempre come base di partenza per produrre altro. Sono poche le Accademie che prevedono un indirizzo specifico in Fotografia , spesso accorpato al Cinema e alla TV e comunque non nel centro Italia».

Foto: di Elisabetta Venditti
Foto: di Elisabetta Venditti

Nel concepire questo nuovo corso l’accademia aquilana ha tenuto conto di cosa abbiano voglia di conoscere i ragazzi oggi, di cosa un’Accademia possa offrire e soprattutto di quali siano i punti di forza dell’istituto e del territorio in cui si trova. Nel corso di studi la materia fotografia sarà trattata in tutte e tre le annualità con il maggior monte ore e il più alto numero di crediti riconosciuti.

Nel primo anno – spiega l’Academia – si apprenderanno le tecniche fotografiche di base, si conoscerà a fondo il funzionamento degli apparecchi fotografici ed i suoi accessori, le tecniche di ripresa avanzate e ampio spazio sarà dato alla fotografia analogica. Si lavorerà con la pellicola e si eseguiranno stampe in bianco e nero nella nuova camera oscura dell’Accademia. Il secondo anno sarà dedicato alla fotografia digitale, alle nuove tecniche di ripresa e ai nuovi accessori a disposizione. Gli allievi saranno coinvolti in vari concorsi fotografici nazionali e internazionali, in ambito sia accademico che editoriale. Verrà anche trattata la ripresa video con apparecchi reflex, vera nuova frontiera per il mondo fotografico. Il terzo anno si approfondiranno i vari settori della fotografia, tenendo conto delle competenze presenti in accademia.

Quindi si tratterà della Fotografia di Moda e il Ritratto, professore Stefano Cesaroni; di Fotoreportage con il professore Danilo Balducci, che rappresenta una sicura eccellenza avendo alle spalle anni di esperienza nel settore e avendo vinto numerosi premi tra cui per due anni di seguito il prestigioso FIIPA awards. La Fotografia d’Arte, invece, sarà curata dalla collega professoressa Barbara Drudi, storica dell’arte da sempre vicina al mondo della fotografia e curatrice di importanti mostre e archivi fotografici di livello internazionale.

Alla Fotografia Naturalistica e di Paesaggio – prosegue l’Accademia – sarà dedicata una parte importante del corso, trovandoci in Abruzzo una delle Regioni con la più alta estensione territoriale di aree naturalistiche protette. Sono state attivate delle convenzioni con parchi naturali, oasi WWF e pro loco (UNPLI) che metteranno a disposizione una ‘palestra naturale’ su cui gli studenti potranno cimentarsi. Una parte della didattica sarà svolta presso l’oasi naturalistica di Penne a cura del suo direttore Fernando Di Fabrizio. Nel corso dell’anno sono previsti incontri e seminari tenuti da importanti fotografi professionisti che allargheranno ulteriormente l’offerta formativa.

Foto: di Elisabetta Venditti

Altre notizie che potrebbero interessarti

Schianto sulla A24, elisoccorso in azione

Redazione IMN

Migranti, Forza Italia invoca controlli sugli stranieri a Loreto Aprutino

Redazione IMN

Spostamento terminal all’Anagnina, Biondi: «Se la Raggi non vuole i nostri pendolari, noi non vogliamo spazzatura da Roma»

Redazione IMN