INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA Sport

La Volley di Prima Divisione oscura la domenica marsicana

Domenica di campionato da dimenticare per il volley marsicano. Il rettangolo di gioco ha il sapore dell’amaro e riserva il dolce alle avversarie.

L’unico faccia a faccia al cento per cento avezzanese è quello di scena alla Primaria Giovanni XXIII di via Montessori tra Leonessa e New Volley. Il derby made in Marsica va al roster di mister ‘Pintoretto’ Antonio Cesarini, costretto però a concedere il tie break alle ragazze di Lidia Di Carlo. 2-3 finale che smuove, la classifica e porta a 16 le lunghezze stagionali, per le ‘leoncine’, invece, vale il primo punto dell’intero campionato.

«Una grande soddisfazione per me aver ripreso una partita che si era messa male. Giocavamo contro una squadra con giocatrici dai 40 anni in giù – ha commentato Antonio Cesarini all’indomani del match – io schieravo due ragazze 2003 e una 2004, e in questo finale continuerò a schierare due atlete classe 2000 e le ragazzine dell’Under 14. Aver vinto significa che in palestra stiamo facendo un lavoro eccezionale, e che alcune squadre ancora non riescono ad avere la meglio sulla tecnica acerba e l’inesperienza delle mie giocatrici».

L’Asd Mar si allinea alle difficoltà delle colleghe di casa e lascia i tre punti all’Ezio Ricci di Pratola Peligna, infilando la terza sconfitta consecutiva dopo quelle contro Area Sport e Moro, e lasciando il freno tirato in classifica a quota 18.

All’Area Sport Futsal arena di Bazzano, l’Area Sport piega le ospiti del Celano, costrette al 3-0 e al ritorno, prepotente, dell’avversaria sulla griglia che si porta ad appena due lunghezze di distanza. Polisportiva celanese staziona quindi a 25 punti, reduce dal sonoro 3-0 inflitto alla new Volley.

Torrione leader nella trasferta di Pizzoli contro l’Asd Alto Aterno, vittorioso per 3-0 e unico vero guasta feste della Capolista Moro Volley, sempre più spedito verso la conquista del titolo. E proprio gli aquilani di via Collesapone hanno strozzato in gola la domenica pomeriggio della forte Club volley Marsica Avezzano, tornata dal capoluogo coi rimpianti di chi ha lasciato per strada più di quanto avrebbe mai immaginato. Che la stagione non fosse quella giusta lo si era intuito da tempo, il 3-1 rifilato sul parquet della dante Alighieri, però, confina le ragazze della società dell’orso al limite di un gap dal vertice lungo 11 punti, complice, ricordiamo, la penalità decisa dalla Disciplinare a inizio campionato.

Altre notizie che potrebbero interessarti

“Ignazio Silone o la logica della privazione”

A Pescina se ne parlerà nel convegno previsto per il 23 e 24 agosto
Redazione IMN

“Bimbinbici”, sabato a Magliano la ginkana dedicata ai più piccoli

Redazione IMN

Avezzano: il sindaco De Angelis firma l’ordinanza per annullare il divieto d’irrigazione dai canali di bonifica del Fucino

Redazione IMN