INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

La settimana politica all’Emiciclo

Domani convocata Quinta Commissione e Conferenza Capigruppo

Sono state convocate per domani, martedì 2 marzo, la Quinta Commissione e la Conferenza dei Capigruppo. Alle ore 10.30 è in programma la seduta straordinaria della Commissione Sanità che prevede le audizioni del referente della “Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule” in merito alle problematiche amministrative di interesse nonché alla programmazione di interventi per la formazione e informazione del cittadino in collaborazione con il Centro regionale trapianti e del referente della “Unione Sindacale di Base” – Federazione Abruzzo in merito alle condizioni dei lavoratori OSS e ausiliari. Successivamente sarà esaminato il provvedimento “Istituzione del Soccorso di Libertà e dell’Osservatorio regionale antiviolenza” (audizione del referente del Coordinamento Regionale dei Centri Antiviolenza “Antigone”); in programma le audizioni dei Presidenti degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri delle Province di L’Aquila, Teramo, Pescara e Chieti in merito alle “Norme regionali in materia di autorizzazione, accreditamento istituzionale e accordi contrattuali delle strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private” e ad eventuali proposte di modifica; altro punto all’ordine del giorno prevede il provvedimento “Disposizioni in favore delle persone affette da fibromialgia”. Inoltre sono in programma le audizioni dell’assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì e del direttore generale Asl 1 Abruzzo, Roberto Testa, per approfondimenti e riscontri in merito a: realizzazione rete covid; reclutamento personale e fabbisogni di operatori sanitari; reperimento e dotazione dei presidi della necessaria strumentazione per l’espletamento degli esami molecolari. Alle ore 12 si riunirà anche la Conferenza dei Capigruppo per l’organizzazione dei lavori consiliari e per audire i referenti del Comitato Spontaneo Lavoratori Abruzzo. Nel corso della seduta del 26 febbraio 2021, il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini, ha esaminato 26 leggi delle Regioni e delle Province autonome e ha deliberato di impugnare il provvedimento della Regione Abruzzo n. 45 del 30/12/2020, recante “Norme a sostegno dell’economia circolare e di gestione sostenibile dei rifiuti” in quanto talune disposizioni violano l’articolo 117, secondo comma, lettera s) della Costituzione che attribuisce allo Stato la competenza esclusiva in materia di tutela dell’ambiente e dell’ecosistema, materia in cui ricade la disciplina dei rifiuti. Il testo è stato approvato dal Consiglio regionale nel corso della seduta del 1 dicembre 2020.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Marsilio e Liris a Cappadocia per sostenere Lucilla Lilli

Domani la presentazione ufficiale della Lista Civica “Un Paese migliore”
Redazione IMN

Furti senza fine a Castronovo: rubato l’agnellino della lotteria pasquale

Kristin Santucci

Crossodromo di Corcumello torna ad ospitare eventi

A 34 anni di distanza, il crossodromo ha promosso un allenamento con simulazione di gara
Redazione IMN