INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

La Scuola Calcio della Plus Ultra si lega al Carpi Academy: esperienza unica di formazione, giovani sul piedistallo del domani

Il progetto calcistico del Carpi Academy affonda le sue radici sportive nella storia, una storia che porta sì una data di inizio, il lontano 1909, ma non ancora (e fortunatamente) una data di fine. Ed ora ha toccato anche il cuore atletico di Trasacco, il suo cuore giovane, che fa rima con scuola calcio Plus Ultra, di ambizione rossoblù. Una settimana fa è avvenuto il primo incontro nel Comune fucense. Successivamente, i tecnici della Plus Ultra hanno avuto il secondo confronto con lo staff dell’Accademia di formazione, tramite il suo delegato abruzzese, Falconetti, a Roma. Il Carpi Academy è un progetto di crescita tecnica consolidato negli anni, che abbina la teoria sportiva alla pratica guidata. Tramandare regole, spunti, riflessioni, occasioni: l’accademia servirà a modellare istruttori in grado di trasmettere ai propri ‘alunni’ sul campo nozioni modernizzate e rese innovative ed estremamente attuali dallo studio del vettore Carpi. Esperienza e aggiornamento, lentezza di sostanza – poiché fermentata bene – ma anche velocità di assorbimento dei contenuti.

«Una dinamica, un gemellaggio vero e proprio, che porta lustro alla nostra società, senza dubbio – afferma Pasquale Carusi, responsabile dei tecnici della Scuola Calcio Plus Ultra – Questa esperienza fa intraprendere al nostro settore giovanile dei binari insoliti per l’area marsicana, binari di alto livello di apprendimento, che daranno ai nostri ragazzi strumenti innovativi e diversi di crescita non solo sportiva». La Plus Ultra Calcio di Trasacco è una società sportiva che da sempre ha voluto mettere mano alla rosa dei giovani. Alla cantera trasaccana, si è data, col tempo, dignità di esistenza, dignità di talento, attenzione e formazione. Ed è proprio sotto il tetto riassuntivo di quest’ultima parola, che si incastra il gemellaggio in questione, con una scuola di formazione tecnica, capace di dar corda a direttive metodologiche di spessore e prestigio.

«Il primo obiettivo della Plus Ultra Calcio – afferma ancora Carusi – è quello della Scuola Calcio. Abbiamo deciso, infatti, solo successivamente di dare respiro al progetto della prima squadra, solo quando, cioè, la parte giovane, per così dire, poteva contare, da sola e in piena autonomia, su ossa forti e durature nel tempo: da lì la prima squadra, la quale, alla fine, dovrà essere soltanto e solamente un palcoscenico degno, nel futuro, per i ragazzi che crescono giornalmente nella nostra famiglia sportiva. Il miglior auspicio per noi formatori è che la prima squadra, in un domani non troppo lontano, possa essere formata solo da giocatori provenienti dal nostro settore giovanile». A livello pratico, il gemellaggio avverrà così: il Carpi Academy metterà a disposizione della Scuola Calcio Plus Ultra la formazione per gli istruttori, la quale avverrà direttamente in loco, a Trasacco. La forma del gemellaggio è quella delle lezioni sul campo ai responsabili della scuola giovanile trasaccana. Il tutto dovrebbe partire il 9 di agosto, con una mega-manifestazione che avverrà presso lo stadio di calcio comunale.

«In quell’occasione, allestiremo una giornata totalmente dedicata alla formazione calcistica: tutti i tecnici della Marsica e dell’Abruzzo potranno prendere parte a questo giorno quasi da Open Day, in cui verranno insegnate, a mo’ di esempio, le varie fasi del calcio, riferite alle categorie del settore giovanile, si partirà dai primi calci dati ad un pallone tondo alla fascia degli esordienti», così dice Carusi.

I tecnici che faranno parte della famiglia Carpi, alla fine del percorso, riceveranno un attestato ufficiale di partecipazione che ne sancirà il riconoscimento come ‘Tecnico Carpi Football Academy’. Entusiasta dell’iniziativa il responsabile per l’Abruzzo della Carpi Football Academy, Falconetti Francesco, che, contattato telefonicamente dalla nostra Redazione, ha affermato: «Siamo ovviamente lieti di questo accordo con la società sportiva della Plus Ultra, in quanto per noi si tratta della prima collaborazione attivata con una società della provincia dell’Aquila e, nello specifico, marsicana. Seguiamo la Plus Ultra, poiché è una realtà sportiva molto attenta a valorizzare i settori giovanili, anche attraverso varie iniziative che vedono proprio i più piccoli protagonisti. Ora il primo appuntamento ci sarà il prossimo 9 agosto, con lo stage tecnico che, tramite alcune sedute d’allenamento, vedrà in sinergia dei nostri tecnici a lavoro con tecnici della Plus Ultra di Trasacco. Sarà soltanto la prima tappa di un progetto che crescerà, con il tempo, e che, per la prossima stagione calcistica, 2018-2019, vedrà un continuo scambio formativo e di crescita per i giovani della scuola calcio. Per arrivare, poi, in primavera, all’evento a Carpi, che prevede la presenza delle scuole calcio nostre affiliate in tutta Italia. La Carpi Football Academy conta, in base ai dati della stagione appena conclusa, circa 66 affiliate, di cui due all’estero. Quest’anno il trend è simile e, soprattutto, in Abruzzo, abbiamo raddoppiato i nostri numeri. Ora partiremo subito con la nuova collaborazione marsicana, con i migliori auspici e presupposti per formare nel pallone i giovani del futuro».

 

Notizia a cura dell’Addetto Stampa della Plus Ultra, Mersia Angelini

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Aquila e ricostruzione: domani consegna dell’ex scuola ‘De Amicis’ e progetto su Hotel di Campo Imperatore

Redazione IMN

Scuole: a San Benedetto seduta pubblica per selezionare i 10 progetti che accederanno alla seconda fase del concorso europeo

Claudia Ursitti

Animali selvatici, no cibo grazie

Semplici regole per rispettare fauna e flora
Redazione IMN