INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

La Salernitana torna in A, Pescara in Serie C dopo 11 anni

I campani, dopo il caso Grassadonia, trovano la promozione attesa 22 anni, il Delfino saluta mestamente la B

La Salernitana giocherà in Serie A per la prima volta dopo 22 anni. La storica promozione è arrivata al termine dell’ultima giornata di campionato contro il Pescara, in una partita che ha vissuto una vigilia carica di tensioni dopo l’aggressione di due uomini ai danni della figlia dell’allenatore del Pescara Gianluca Grassadonia, salernitano di origine. Tensione alle stelle nel pre-gara, vista anche la rivalità tra le due tifoserie.

Prima della partita nobile gesto da parte dei giocatori della Salernitana, che hanno avvicinato Grassadonia per porgere le scuse a nome dell’intera città. Sul campo non c’è stata storia: gli uomini di Castori hanno portato a casa la vittoria promozione grazie alle reti di Anderson, Casasika e Tutino. Per il Pescara, già aritmeticamente retrocesso in Serie C, non è bastato l’orgoglio: il Delfino tornerà a giocare in terza serie dopo 11 anni.

Questi gli altri verdetti dell’ultima giornata del torneo cadetto: ai playoff Monza e Lecce insieme a Chievo Verona, Venezia, Brescia e Cittadella. Già certo del primo posto l’Empoli di Dionisi.

Nel turno preliminare di playoff si affronteranno Venezia-Chievo e Cittadella-Brescia. La vincente della prima sfida incontrerà il Lecce, la migliore della seconda affronterà il Monza. Il 13 maggio si gioca il turno preliminare, 17 e 20 le semifinali, 23 e 27 l’andata e il ritorno della finale.

Insieme a Virtus Entella, Pescara e Reggiana, retrocede il Cosenza, sconfitto dal Pordenone. Salvo (senza ricorrere ai playout) l’Ascoli.

La promozione in A della Salernitara apre un giallo: il patron del club è Claudio Lotito, presidente e proprietario della Lazio. L’articolo 16 bis delle NOIF costringe Lotito a cedere la società entro trenta giorni. Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, è stato chiaro: “Le regole sono le regole”. Nessuna deroga prevista. Sarà un’estate rovente.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Fresagrandinaria: tentano furto di impianto fotovoltaico, 6 arrestati

Redazione IMN

Celano, arrivano ulteriori restrizioni anti-contagio

Stretta del sindaco Santilli per fronteggiare il diffondersi del virus
Redazione IMN

Rogo Casinelli: eternit all’interno

Questa mattina, i tecnici dell'Arta sono entrati nella struttura assieme ai Vigili del Fuoco e ai ...
Redazione IMN