Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

La Provincia compatta risponde al sindaco di Aielli: «Siamo vigili, operativi, ma soprattutto lavoriamo indistintamente»

L’amministrazione della Provincia dell’Aquila, come dimostra la programmazione triennale delle opere pubbliche 2018/2020 e i lavori in corso d’opera o già eseguiti, lavora indistintamente sull’intero territorio e, in modo particolare, sulle urgenze che derivano da anni di completo abbandono del sistema viario.

In particolare i quattro consiglieri dell’area della Marsica, in primis il delegato alla viabilità, Gianluca Alfonsi, i consiglieri Alfonsino Scamolla, Roberto Giovagnorio e il vice presidente Alberto Lamorgese, hanno, dai primi giorni di consiliatura, «concentrato la propria azione sulle situazioni più complesse, irrisolte o dimenticate, organizzando un agenda di immediata operatività. Anche la problematica inerente il tratto di strada provinciale 61, in particolare il ponte sul “Fosso Romito”, ha riguardato queste priorità, come dimostra la corrispondenza (che alleghiamo) che la Provincia dell’Aquila ha stabilito sia con il CAM (Consorzio Acquedottistico Marsicano) che con il Comune di Aielli in data 15 gennaio 2018», così si esprimo, in maniera compatta in una nota stampa diramata.

«Ricordiamo al sindaco di Aielli, Enzo Di Natale, che tutto l’Ente e, in modo particolare i consiglieri della Marsica, sono vigili, attenti e operativi, ‘sveglissimi’, come dimostrano gli atti e il lavoro, fino a questo momento svolto unicamente a titolo gratuito, che non ha in alcun modo penalizzato aree o amministrazioni comunali. Comprendiamo l’imminenza della competizione elettorale regionale  che il Sindaco, evidentemente, sente in modo particolare, ma deve prima di tutto condividere, come fanno tutti i sindaci,  gli atti formali inviati dalla Provincia e intraprendere, come ha fatto nel passato con il consigliere delegato Gianluca Alfonsi (che ha pubblicamente ringraziato per l’impegno), con questa amministrazione, ogni attività per un’immediata soluzione della problematica, senza polemiche o clamori mediatici», dicono i consiglieri.

«Agiamo nell’integrità morale e la consapevolezza di  rappresentare tutti, nel dovere di un mandato che stabilisce innanzitutto il bene dei cittadini che non ha appartenenze o distinzioni  ma bisogni da soddisfare. La Provincia c’è e lavora», così concludono.

Di seguito la nota del Cam: file:///C:/Users/pc8/Downloads/Nota%20CAM%20995%20del%2015.01.2018.pdf

Fonte: Ufficio Stampa Provincia

Foto di: Terre Marsicane

Altre notizie che potrebbero interessarti

La città di Avezzano contro la depressione giovanile: sostegno ed iniziative a favore dei ragazzi in difficoltà

Gioia Chiostri

Al Teatro ‘Don Orione’ di Avezzano il convegno su ‘Accoglienza e Integrazione’

Alice Pagliaroli

Civitella Roveto: nella casa del vento, il parapendio di una volta

Gioia Chiostri