INFO MEDIA NEWS
Attualità EVENTI NEWS

La Pro Loco di Avezzano riapre i battenti della storica sede in via Corradini

Domani, mercoledì 7 giugno, la nuova Pro Loco di Avezzano riceverà le chiavi della storica sede collocata in via Corradini. Dopo molti anni di inattività, quindi, finalmente, si rialzeranno di nuovo le serrande di quei locali che hanno comunque conservato le vecchie insegne dell’associazione, ma che dall’anno 2002 in poi, in seguito allo scioglimento della precedente Pro Loco, sono rimasti totalmente inutilizzati. 

Correva l’anno 2014, invece, quando un gruppo di cittadini del posto ha deciso di ridonare vita ad una realtà di sviluppo e di promozione del territorio, che prende il suo nome dalla lingua latina e che porta con sé, come significato letterale, la denominazione di ‘a favore del luogo di nascita’. La così ‘risorta’ associazione avezzanese, che ad oggi conta circa 3500 iscritti, in soli tre anni, ha promosso e realizzato più di 120 manifestazioni; è stato dimostrato un vivo interesse per gli eventi storici che hanno colpito la città, per questo sono state organizzate 36 cerimonie per commemorare il centenario del terremoto della Marsica del 1915. Nello stesso anno, inoltre, la comunità venne stravolta anche dalla grande guerra, dunque in occasione della ricorrenza anche di quest’altro centenario, la Pro Loco si è adoperata per il posizionamento di un piccolo cannone usato nel combattimento, proprio davanti al monumento dei caduti sito in Piazza Torlonia.

Tra le altre iniziative lodevoli effettuate, è bene ricordare il collocamento dell’effige in onore di Giovanni Paolo II nel Santuario della Madonna di Pietracquaria, l’illuminazione del campanile della Cattedrale e l’esposizione dell’unica locomotiva rimasta delle 12 acquistate dal principe Torlonia ed esposta per un periodo proprio nell’omonima piazza.

I membri dell’associazione, ora impegnati nel planning della ‘Settimana Marsicana’, sono riusciti a realizzare tutto questo senza possedere una vera e propria sede alle loro spalle, ma da domani il tutto diventerà ancora più semplice. Il Comune consentirà di sfruttare i centralissimi locali della città che, come è accaduto già in passato, non saranno solo una minima sede organizzativa, ma riprenderanno anche la loro funzione di spazio espositivo per promuovere gli artisti della zona. (v.g.)

Foto di:  www.prolocoavezzano.it

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Seconda Categoria, è finita: Pro Celano passa a Ortucchio e sale in 1^

Alice Pagliaroli

VIDEO. La sfida del Natale tra giovani Superabili e amministratori: emozioni insuperabili

Kristin Santucci

Nomina di assessore regionale per Lorenzo Berardinetti

Redazione IMN