INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA Sport

La Plus Ultra rompe il silenzio estivo e annuncia il cambio in panchina: Pietro Principe è il nuovo allenatore

Quieta e silenziosa l’estate calda della Plus Ultra, intenta ad affogare nei sani bollori estivi l’amaro epilogo di un campionato troppe volte sfortunato. Dopo il riposo meritato la società si è ritrovata per riordinare strategicamente la prossima stagione e, nonostante le incognite attuali, emergono le prime certezze. Per ogni progetto che si rispetti, il primo nodo sciolto è quello della panchina: salta il rapporto con mister Antonello Colangelo, alle prese con impegni lavorativi inconciliabili con la gestione tecnica della squadra di calcio. Il ‘Budda’ di Trasacco continuerà a riverire la causa calcistica marsicana, ma lo farà da dirigente, lasciando ad altri il compito di guidare la Plus Ultra verso lidi lontani.

Già pronto il nome del successore, la dirigenza affida il timone al bravo Pietro Principe, allenatore della Vallelonga fino allo scorso maggio, chiamato a sposare la causa trasaccana. Accordo raggiunto in poche battute: prima un contatto telefonico, poi un incontro con parte della dirigenza. Idee chiare sin dal principio, le basi per allacciare il rapporto si sono immediatamente palesate. Oggi arriva l’ufficialità della notizia, Principe, ormai ex allenatore della Vallelonga in Prima Categoria, è di fatto il nuovo responsabile tecnico della squadra.

«Sono partito con il piede tirato, non mi aspettavo che avrebbe reagito con così tanto entusiasmo alla nostra chiamata – ha spiegato Cristian Di Salvatore parlando del neotecnico – cominciamo questo percorso assieme, a prescindere dall’esito della domanda di ripescaggio che abbiamo presentato. In merito alla partecipazione al campionato di Seconda siamo fiduciosi che la nostra richiesta possa essere definitivamente accolta. In quel caso siamo pronti ad allestire una squadra all’altezza della categoria, che possa puntare quantomeno ad agganciare i Play Off. Principe è già entrato nella giusta mentalità ed ha sempre dimostrato di essere una persona umile e seria. Sappiamo come lavora, confidiamo nella sua capacità di tenere stretto lo spogliatoio e siamo certi che farà bene».

«Ci tengo in primis – ha confidato Pietro Principe – a ringraziare tutta la società e l’ambiente della Vallelonga per avermi dato l’opportunità di allenare in questi 5 anni. Ho accettato l’incarico della Plus Ultra perché sono rimasto coinvolto nell’entusiasmo dei dirigenti.  Avevo bisogno di nuovi stimoli e mi aspetto di condurre un grande campionato di vertice, poi, per il resto, sarà il campo a parlare».

Grosse novità anche in termini societari, la poltrona della presidenza si rinnova e annuncia la nuova leadership dirigenziale, Maurizio Di Cintio è il nuovo presidente della Plus Ultra calcistica, personaggio noto a Trasacco e nella Marsica, a capo del gruppo Witel nel campo delle telecomunicazioni, nonché editore di Info Media News. Nuova linfa dunque per i ragazzi di via Roma che scalpitano in attesa di un campionato che rinneghi le delusioni dei mesi scorsi e dia il giusto lustro ad una piazza importante come quella rossoblu.

Già a partire da domani la società annuncerà i primi nomi caldi del mercato, a breve l’intervista ai nuovi volti della Plus Ultra.

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Paterno spumeggiante, Albertazzi: «Ora la finale di Coppa Italia, questo un mese di grossa crescita»

Alice Pagliaroli

Paolo Gennaccaro lascia il commissariato di Avezzano, De Angelis: «Poliziotto serio e competente»

Redazione IMN

VIDEO. Il Paterno riabbraccia Aquino: nuove indiscrezioni sul fronte mercato

Alice Pagliaroli