INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

La Marsica vola a New York

Sulla linea di partenza e con la Marsica in spalla: Danilo Santoponte e Massimiliano Bisegna, di rispettivamente 47 e 45 anni, risultano essere i due atleti marsicani ‘catturati’ da una sfida che non ha età. Con la valigia già preparata e con il giusto abbigliamento atletico a portata di mano, i due podisti sono, dunque, pronti a spiccare il volo verso la direzione della Grande Mela. E’ proprio a New York, la città dei grandi sogni, infatti, che si svolgerà la ‘New York City Marathon’, una corsa che attraverserà i cinque grandi distretti della metropoli. Nata nel 1970, la Maratona è la più partecipata al mondo con i suoi 43.545 partecipanti arrivati al traguardo nel 2009. Puntali come ogni anno, i 42.195 metri verranno percorsi, quindi, da chi, come Danilo e Massimiliano, è riuscito, durante l’anno in corso, a rientrare nei parametri stabiliti dalla grande gara podistica.

 Dopo aver già partecipato nel 2007, Massimiliano Bisegna, dal canto suo, non vestirà i panni della giovane ‘matricola’dell’evento, bensì, al contrario, potrà fare da vera e propria guida al compagno d’avventura Danilo, il quale, invece, è stato letteralmente sorteggiato per rappresentare il nostro Paese. Insieme ad altri italiani, infatti, egli svolgerà il ruolo di portabandiera durante la cerimonia di apertura che avverrà il 4 novembre prossimo, al villaggio ufficiale della Maratona delle maratone.

 «2 ore e 54 minuti. E’ stato proprio questo il tempo da me raggiunto durante la Maratona di Padova; un tempo che mi ha permesso, appunto, di essere accettato per partecipare alla Maratona di New York». Sono state queste le parole di Massimiliano Bisegna, il quale, intervistato dalla redazione di InfoMediaNews.it, ha raccontato come si sta preparando per il grande evento e quello che sarà il suo obiettivo futuro: «Partiremo dopodomani mattina verso la Grande Mela. – dichiara il podista marsicano – Ciò che mi sono posto ben fisso nella mente, per tornare a casa con una soddisfazione in più, è, appunto, l’idea di scendere al di sotto delle tre ore di tempo durante la gara. Questo mi permetterà davvero di migliorare, di anno in anno, i miei record personali».

Danilo Santoponte, invece, intervistato dalla Redazione di InfoMediaNews.it afferma: «Il mio record personale, il quale mi ha permesso, appunto, di essere accolto da questa grande maratona, è stato di 2 ore e 49 minuti. Il mio obiettivo, ora è, naturalmente, quello di scendere al di sotto delle tre ore di tempo, nonostante alcuni piccoli problemi fisici notati, i quali, spero, non ostacoleranno la mia futura prestazione. – continua l’atleta che dovrà affrontare, per la prima volta, la tensione d’Oltreoceano – Gli allenamenti mirati per questo importante evento vanno avanti da ben tre mesi di preparazione, ma, nell’ultima settimana, abbiamo, pian piano, allentato di intensità gli esercizi per riuscire ad essere in perfetta forma durante l’attesissima gara».

 Il volo, dunque, sta per decollare: la voglia di partire è tanta e l’attesa continua sempre di più a far fremere gli animi dei due atleti. Una volta tornati a casa, indipendentemente dal risultato raggiunto, i due, sicuramente, potranno confrontarsi con un’esperienza acquisita elevata, la quale darà loro l’opportunità di continuare a seguire, con ancor più fermezza di prima, il mondo mastodontico dell’atletica leggera. Il bagaglio che riporteranno nella Marsica da New York, inoltre, sarà assai pesante: potranno aggiungere, infatti, in questo modo, un affinato ‘pezzo internazionale’ al loro puzzle di maturità e di consapevolezza sportiva.

Foto di iantra.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano, prendono fuoco tre auto: probabile movente passionale

Bruciata l'auto di una donna straniera. Coinvolte nel rogo altre due vetture
Redazione IMN

VIDEO. Santoreggia, Millefiori di montagna e Stregonia: i mieli d’oro della Provincia dell’Aquila in Fiera a Torino

Gioia Chiostri

Abruzzo: la regione è tra le più colpite da Alzheimer

Secondo uno studio di Confartigianato Chieti L’Aquila la regione Abruzzo è posiziona ai primi posti ...
Redazione IMN