INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

La Marsica piange la scomparsa del podista Denis Lusi, suo fiore all’occhiello

Denis Lusi, classe ’68 e fortissimo ultramaratoneta marsicano, da oltre dieci anni partecipava a gare di Ultramaratona e dei 100 chilomeri, ma ha perso, purtroppo, la corsa più importante quella contro una tremenda malattia che stanotte lo ha portato via dall’affetto dei suoi familiari e del mondo podistico marsicano e non solo.

Originario di Capistrello viveva tra Avezzano, dove lavorava, e Martina Franca, dove risiedeva la sua famiglia. Lusi, infatti, lascia la moglie Adele e due figli: un maschio che frequenta l’università, e una femmina che frequenta ancora le scuole superiori.

Lusi, partecipava a gare di Ultramaratona da oltre dieci anni ed era tesserato con l’’Associazione sportiva dilettantistica Plus Ultra’ di Trasacco. «Lui era un nostro atleta – ha affermato Alvise di Salvatore, presidente della ‘Plus Ultra’ – e prediligeva le lunghe gare dei 100 chilometri per le quali aveva il fisico adatto. Era un forte maratoneta ed era al confine tra un amatore e un vero atleta, era un orgoglio».

Il forte podista marsicano fece il suo esordio alla prima edizione della ‘Ultramaratona del Gran Sasso’, che oggi rappresenta il fiore all’occhiello delle gare abruzzesi. Nel 2014, entra a far parte degli atleti di interesse nazionale e partecipa a diversi raduni nazionali.

Fu, infatti, terzo assoluto al ‘Campionato Italiano Fidal 24′ ore a Putignano dove percorse ben 208 chilometri tanto che fu inserito dalla Iuta (Italian Ultramarathon and Trail Association) nell’elenco degli atleti di interesse nazionale.

Per un anno aveva anche fatto parte di un progetto dell’’Associazione Runners Avezzano’, per tornare poi, da qualche mese, a correre con la maglia della ‘Plus Ultra’. «Era una splendida persona – asserisce Giovanni Pansini, presidente della ‘Runners Avezzano’ – e un grande atleta. Al di là del rapporto tra presidente di società e atleta, c’era un rapporto di profonda amicizia con Denis. Sicuramente lascia un grande vuoto in tutto il mondo podistico marsicano, perché eravamo una grande famiglia insieme a lui».

Anche il comune di Capistrello si stringe attorno alla famiglia Lusi con le parole del sindaco Francesco Ciciotti: «A nome dell’amministrazione arrivano le condoglianze a tutta la famiglia per questo grave lutto che ha colpito i nostri compaesani».

I funerali si terranno a Martina Franca, dove si è spento, alle ore 9 di lunedì mattina 5 giugno. Da Avezzano si stanno organizzando anche dei pullman per dare modo agli amici e ai colleghi corridori della città e della Marsica di raggiungere Martina Franca e partecipare alla funzione funebre. Per chi fosse interessato può contattare l’associazione ‘Runners Avezzano’.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Colpo di mortaio della Seconda Guerra Mondiale a Scurcola Marsicana: arriva l’esercito per la rimozione

Gioia Chiostri

Altri due arrivi in casa Paterno: oggi è il turno di Severoni e Di Giovanni

Redazione IMN

VIDEO. Celano ha bisogno di un nuovo sport: il Floorball è venuto in suo soccorso

Redazione IMN