INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

‘La Marsica accoglie Amatrice’: una fiamma solidale viva ed accesa

Un amore che non smette di essere vissuto con la passione e con il cuore: un amore, quello di tutti i sostenitori delle zone colpite dal disastroso sisma del 24 agosto, che non smette di stupire e di stupirsi. E’ stato, di fatti, a distanza di quasi due mesi di tempo, organizzata una grande manifestazione presso il Centro Fieristico del locale Nucleo Industriale di Avezzano. Il raduno occuperà ben due giorni, il 15 ed il 16 ottobre prossimi, in cui le attività svolte non lasceranno un secondo di respiro a tutti i partecipanti.

Da come si deduce dal titolo dell’iniziativa, Amatrice si sposterà nella Marsica, nel vero senso della parola, e sarà l’ospite speciale delle nostre terre. Verranno esposti, infatti, oltre all’amatriciana, anche altri diversi prodotti tipici della città, cucinati da numerosi cuochi provenienti direttamente dallo splendido borgo andato, purtroppo, perduto. «L’evento sarà, inoltre, allietato dalla straordinaria partecipazione di 22 scuole di ballo e all’esibizione di diversi gruppi musicali. Saranno altresì presenti delle specifiche aree ludiche per l’intrattenimento dei bambini e  i vari stand promotori di alcune attività commerciali della città di Avezzano». Informazioni, queste, che si possono leggere sulla pagina Facebook interamente dedicata alla manifestazione. Tutto il ricavato che si otterrà nei due giorni attraverso questi originali e, al tempo stesso, divertenti mini-eventi, verrà inviato alle popolazioni terremotate, che stanno accusando, ancora oggi, gravi situazioni di disagio.

Verrà donato ai cuori e alle anime dei presenti, inoltre, durante la mattinata della domenica del 16 ottobre alle ore 11,00, un gesto inaspettato che darà valore all’intera fiera: si svolgerà, infatti, la celebrazione della Santa Messa, in cui Don Claide Berardi e Don Antonio Chiarilli inviteranno a pregare tutte le persone che avranno deciso di prendere parte alla magnifica atmosfera di commemorazione.

Un week-end, dunque, che non lascerà fuori nessuno e avrà modo di non far annoiare chi, di solito, si lamenta della monotonia domenicale. Bambini, adulti ed anziani sono invitati a partecipare per trascorrere una giornata che farà bene non solo a loro, ma, e soprattutto, a chi, di bene, ne sta ricevendo già molto sin dal fatidico giorno del 24 agosto scorso e che ne sente, appunto, ancora necessariamente il continuo bisogno.

La Proloco di Avezzano e la Onlus ‘Amatrice siamo noi’, con il patrocinio del Comune, ed assieme alla preziosa collaborazione di molte altre Associazioni di volontariato, culturali, ricreative, sportive, assistenziali hanno organizzato l’evento nel migliore dei modi. Si tratta, infatti, di un appuntamento che racchiude differenti ambiti, i quali, però, nella loro diversità sono riusciti, spontaneamente, a creare una vera e propria unione. Un’unione che darà, sicuramente, forza ai destinatari di questo magico e, al tempo stesso, concreto messaggio solidale.       

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Umberto Marino presentato oggi al ‘Dei Marsi’, Paris: «Se non vinco vado via»

Alice Pagliaroli

Pescara, lutto cittadino in occasione dei funerali di Roberto, il titolare del Rigopiano

Redazione IMN

VIDEO. Al via ‘Pallanuotando’ al Centro Italia Nuoto di Avezzano: crescere a colpi di sport

Kristin Santucci