INFO MEDIA NEWS
NEWS SLIDE TV Sport

La Fucense prima in casa contro il Villa Santangelo (e in classifica)

A casa c’è il cuore (rossoblu), questo si sa. Nuova vittoria stagionale e di ritorno per la squadra di Trasacco. Il team di Mister Gallese centra, oggi, un bel doppio risultato, che fa volare la Fucense al primo posto della classifica del Campionato di Prima Categoria.

Una classifica di Campionato “alta” molto corta e, per tutta questa settimana almeno, governata da un unico stemma, quello della Fucense. Oramai possiamo fare già i conti con una gran fetta di stagione calcistica di Prima Categoria passata in giudicato, così come si dice nel gergo giurisdizionale. I ragazzi di Trasacco, allenati da Mister Antonello Gallese, oggi, hanno dato, in campo, un’altra prova di compattezza e coerenza di prestazione. Una strabiliante vittoria contro l’avversario aquilano.

Un 5 a 0, maturato sul rettangolo verde di gioco, che sancisce, innanzitutto, la supremazia di atteggiamento. Un 5-0 che proprio nella Giornata di Campionato odierna regala ai trasaccani – tra atleti, staff e tifosi – un primo posto da fotografia.

“Oggi è andata molto bene. – afferma ai nostri microfoni il trainer Gallese – Fino al 20esimo del Primo Tempo, però la partita è stata tirata sullo 0-0. Abbiamo faticato a sbloccare questo stato delle cose, dico la verità, poiché il Villa Santangelo, comunque, è una grande squadra. Dalla prima rete insaccata, poi, è stato tutto un susseguirsi di azioni favorevoli e positive. Abbiamo chiuso il match con un secco 5-0: un risultato che ci regala direttamente il primo posto nella classifica del Girone A”. Il Primo Tempo, però, aveva già dimostrato una sicurezza netta di risultato trasaccana: un 3-0 abbastanza incontrovertibile. Il rigore ha fatto, poi, sbollire un po’ gli animi degli avversari che, per recuperare, ai secondi 45 minuti di gioco, si sono aperti, creando così un “corridoio” di accesso per Trasacco.

Il quarto gol è avvenuto al Secondo Tempo con Vinicio Paris – dice Gallese – Moro, invece, ha segnato quattro reti su 5, chiudendo la partita al 10′”. Non è la prima volta che la Funcense dà spettacolo di gol, messi in rete uno dopo l’altro.

“La Funcese, non a caso, – afferma il Mister – ha il miglior attacco del Campionato, assieme al Paganica. Stiamo andando bene, anche se, secondo me, ci sarà una bagarre sino alla fine per i play off, anche perché il gap tra noi e la quinta squadra in classifica, è davvero di una manciata di punti, ne passano solo quattro o cinque di scarto. Saranno decisivi gli scontri diretti e tutte le partite che si giocheranno fuori casa. Ci sono squadre che vogliono salvarsi e che ce la metteranno tutta per non arretrare”.

Le parole “salto di categoria”, infatti, il mister ancora si guarda bene dal pronunciarle ad alta voce, e non solo per scaramanzia. Suonare le trombe prima del tempo serve solo a distrarsi: il mister ricerca solidità e verità di fatti e parole dai suoi.

“Domenica, ad esempio, – spiega – affronteremo la compagine di Ortucchio, che viene da due risultati utili consecutivi: sarà dura. Tra le squadre che ci daranno più filo da torcere, secondo me, c’è il Paganica, che oggi ha pareggiato, ma che, fino ad ora, ha tenuto sempre la testa alta. Villa San Sebastiano la temo perché è una squadra che gioca bene e dobbiamo andare ancora a giocare in casa loro. Anche Tagliacozzo non scherza. San Benedetto, dal canto suo, poi, è sempre una buona squadra, anche se al momento è fuori dai play off. Posso solo ammettere che fino alla sesta in classifica regna davvero l’equilibrio”.

Trasacco, comunque, oggi ha dimostrato di nuovo la compattezza di squadra e di visione nonché un andamento maturo. “Una maturità di testa e non solo di gambe che – conclude Gallese – sono convinto ci porterà lontano”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Plus Ultra, bomba alla vigilia dell’esordio: firma Florido Salvi

Alice Pagliaroli

Droga tra i giovani studenti, hashish e marijuana gettati nel secchio all’arrivo dei controlli

Redazione IMN

Camion in fiamme nella galleria dell’ex superstrada del Liri: illeso l’autista

Redazione IMN