INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

La contrada dell’aquila vince il palio di Pescina

Fine settimana all’insegna del sano divertimento nel centro siloniano

palio pescina

Un evento che di fatto ha coinvolto tutta Pescina, facendo trascorrere a giovani e anziani un fine settimana assolutamente divertente. Parliamo del Palio delle Contrade, giunto alla seconda edizione e pure già in grado di suscitare un enorme entusiasmo.
Un po’ come il famosissimo palio di Siena, i pescinesi hanno identificato i loro quattro rioni, con i nomi dei quattro animali che nella zona del Parco Nazionale vanno per la maggiore: lupo, orso, aquila e volpe. La manifestazione ha preso il via nel pomeriggio del sabato, quando in piazza XXIV Maggio sono iniziati i giochi che in base al regolamento avrebbero assegnato punteggi validi per l’attribuzione finale del palio.
E così, dopo aver transennato il percorso, ognuno si è dato da fare in gare dal sapore popolare, con i più giovani che non si sono risparmiati per dimostrare di essere i migliori.
Il clou della manifestazione c’è stato ovviamente nella giornata di domenica, con la tanto attesa corsa dei quadrupedi, incominciata al mattino con la benedizione degli animali presso la basilica di Santa Maria delle Grazie, cui ha fatto seguito nel pomeriggio la corsa vera e propria con i fantini obbligati a cavalcare a pelo, con le conseguenze che abbiamo appena visto.
Alla fine, in piazza Duomo è arrivato per primo il fantino della contrada dell’aquila e per gli stessi colori hanno vinto anche i bambini della staffetta, mentre per la corsa delle carrette, ha avuto la meglio la contrada del lupo, abile a districarsi in mezzo a un traffico talmente ingarbugliato che sarebbe servita veramente la polizia stradale.
Al termine, possibilità di ristoro con il classico street food e tante bevande fresche che sono risultate assolutamente gradite.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il Comune di Capistrello azzera i compensi degli amministratori: «Qui la Politica non è per una poltrona»

Gioia Chiostri

‘Lavoro Abruzzo’: approvata all’unanimità la legge proposta dal M5S, «Più occupazione, meno delocalizzazione»

Gioia Chiostri

L’Aquila, Capodanno con i botti? Cialente dice no

Redazione IMN