INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

La Asl 1 ricostruisce la tragedia della bambina deceduta: domani il riscontro diagnostico

 

«Al suo arrivo al distretto sanitario di Pescasseroli la bimba era purtroppo in condizioni disperate: è stata sottoposta immediatamente a manovre rianimatorie e monitoraggio con monitor defibrillatore ed è risultata immediatamente evidente la mancanza di attività cardiaca». Il manager della Asl, Rinaldo Tordera, stamane ha raggiunto l’ospedale di Avezzano dove  ha tenuto una riunione urgente con  il direttore sanitario di presidio, Lora Cipollone per ricostruire minuziosamente, avvalendosi anche delle dettagliate informazioni fornite dal direttore del 118, Gino Bianchi, la vicenda relativa alla morte della bimba di pochi mesi di Pescasseroli, avvenuta ieri.

 

«Ieri la bimba – dichiara il Manager – poco dopo le ore 10 è stata portata dai genitori al distretto sanitario di Pescasseroli dove è stata immediatamente soccorsa dal medico della postazione fissa del 118, il dottor Giovanni D’Ercole.  La piccola, che versava già in uno stato gravissimo, confermato dalla presenza dei sintomi della ‘midriasi fissa’, è stata sottoposta ad accurato monitoraggio e manovre di rianimazione. Alle 10 e 23 il medico, da Pescasseroli, ha chiamato la centrale del 118 di L’Aquila, chiedendo l’intervento dell’elicottero che, a causa delle avverse condizioni metereologiche, non poteva sollevarsi in volo».

 

«Alle 10 e 26 il 118 di L’Aquila ha contattato la Centrale Operativa di Pescara per verificare il possibile intervento dell’elicottero della base adriatica. La risposta è stata affermativa e, alle 10 e 41, l’elisoccorso da Pescara si è alzato in volo verso la località del Parco ma, alle 10.46, a causa delle condizioni del tempo, il velivolo è dovuto tornare indietro e rientrare a Pescara. A quel punto – aggiunge Tordera – il medico del 118 di Pescasseroli, nell’impossibilità di fruire dell’intervento dell’elisoccorso, ha organizzato immediatamente il trasporto con l’ambulanza che, scortata dai carabinieri, è partita poco prima delle 11 alla volta dell’ospedale di Avezzano».

 

«Quando, alle 11 e 54, l’ambulanza è arrivata al presidio marsicano la bambina era morta. Domani mattina, per decisione della nostra Direzione e col consenso dei genitori, verrà effettuato un riscontro diagnostico sul corpo della bambina deceduta. Purtroppo, come detto, le condizioni della piccola era già gravissime quando è stata trasportata al distretto sanitario di Pescasseroli e presa in carico dal personale del 118, che è intervenuto immediatamente con tutti i mezzi a disposizione: lo stesso tipo di soccorso – conclude Tordera – che avrebbe ricevuto se fosse giunta in vita al pronto soccorso di un ospedale».

 

Fonte: Ufficio Stampa Asl 1

 

Foto di: abr24.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

GDF Avezzano: detenevano droga, due arresti

Rinvenuta in un borsello oltre un chilo di cocaina purissima
Redazione IMN

Il derby marsicano di Promozione va al Pucetta: 2-0 firmato Cordischi e Cannatelli

Redazione IMN

Fucense: colpo Antonello Gallese

La società trasaccana ufficializza il nuovo Responsabile Tecnico
Redazione IMN