INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Ivan Di Berardino orgoglio marsicano: a lui i complimenti dalle cariche provinciali dell’Aquila

Le cariche istituzionali della provincia aquilana, dal vice Presidente Alberto Lamorgese, ai consiglieri marsicani Alfonsino Scamolla e Roberto Giovagnorio, hanno voluto omaggiare il neo campione con grande plauso, per il lusinghiero risultato raggiunto.

 

Il consigliere Gianluca Alfonsi ha speso parole di encomio nei confronti del neo campione: «Ho riconosciuto nel campione Di Berardino tutti i tratti caratteristici della forza, perseveranza e tenacia tipica delle genti marsicane, esempio per i giovani che scelgono, nei valori dello sport, una strada alternativa a percorsi spesso fuorvianti e poco educativi».

 

 

«Come ogni sport -dichiara il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso- i risultati arrivano dopo anni di sacrificio e duro lavoro ma la pratica, agonistica o dilettantistica, rappresenta la via principale per perseguire obiettivi importanti della vita, insegnamenti che aiutano ad affrontare il futuro con maggiore determinazione. Complimenti a Ivan Di Berardino per il prestigioso traguardo raggiunto e a tutti gli sportivi della nostra provincia che si impegnano quotidianamente e portano in alto la bandiera della nostra terra».

 

 

Il Presidente Caruso, rimanendo in tema di vertici sportivi, invita tutti a partecipare, venerdì 14 dicembre, alla consegna della cittadinanza onoraria di Castel di Sangro al dottor Gabriele Gravina che, proprio dalle rive del Sangro, grazie alle sue innate capacità, ha avuto l’occasione di accedere alla massima carica della Federazione Italiana Giuoco Calcio.

 

Fonte: Ufficio Stampa Provincia dell’Aquila

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

FESTIV’ALBA: a luglio e agosto la rassegna culturale tra le meraviglie archeologiche di Alba Fucens

Redazione IMN

Costa Crociere impara a volare: il nuovo pacchetto ‘pescarese’ abbina crociera e volo

Redazione IMN

Fiamme in un’abitazione di Avezzano: Vigili del Fuoco e Polizia sul posto

Gioia Chiostri