INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Istituita la Zona Economica speciale nell’area industriale della Piana del Cavaliere

Mercoledì 12 dicembre 2018, a Carsoli, su iniziativa del sindaco di Carsoli Velia Nazzarro, con la partecipazione del Presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio, del Consigliere regionale Maurizio Di Nicola, del sindaco di Rocca di Botte, Fernando Marzolini e delle rappresentanze imprenditoriali e sindacali della Piana del Cavaliere, si è svolto il convegno per l’illustrazione pubblica delle strategie relative alle Zone Economiche Speciali nelle aree interne dell’Abruzzo, con particolare riferimento all’importante inserimento nelle aree Zes dell’Area  industriale della Piana del Cavaliere.

 

 

 

Il Presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio ha illustrato l’importante provvedimento di programmazione del Governo regionale, con la strategia ed i benefici che le ZES potranno produrre per lo sviluppo produttivo ed industriale dell’Area. «L’individuazione, da parte della Regione Abruzzo, delle Zone Economiche Speciali ha incluso le aree interne – ha dichiarato il Presidente Di Pangrazio nel corso del suo intervento – individuandole lungo il corridoio trasportistico che collega i porti abruzzesi di Ortona e Vasto con gli interporti e con i porti di Ancona e Civitavecchia. La presenza delle ZES, diffusa ed integrata strategicamente nelle aree interne, determinerà un elemento normativo, fiscale e di semplificazione amministrativa molto importante per l’attrazione degli investimenti e l’insediamento di nuovi siti produttivi. Le ZES d’Abruzzo, e la Piana del Cavaliere in particolare,  hanno la particolarità di essere a confine con le due Zone a Logistica Semplificata ZES, presenti rispettivamente nella Regione Lazio e nella Regione Marche. Le possibilità e le opportunità di accordi integrati con le due Regioni, l’appartenenza all’Autorità Portuale di Ancona e lo sviluppo dei progetti di raccordo già elaborati con il Porto di Civitavecchia, per costruire il Corridoio Tirreno Adriatico, fanno intravedere importanti scenari economici futuri dei siti industriali dell’Abruzzo e delle sue aree interne».

 

 

«L’area del carsolano – ha concluso il Presidente –  può avere una funzione di snodo, determinante nei rapporti di interconnessione, soprattutto con il Lazio». Il Consigliere Maurizio Di Nicola in particolare, oltre ai benefici fiscali ed economici, ha dettagliatamente illustrato i processi amministrativi e di sburocratizzazione delle procedure che saranno introdotti dalle ZES e che potranno supportare la capacità del sito industriale di attrazione per futuri investimenti produttivi.
 

 

Al convegno hanno partecipato il Presidente dell’Arap Abruzzo Giampiero Leombroni e il Presidente della Provincia Angelo Caruso. Al termine del Convegno, il sindaco Velia Nazzarro ha assunto l’impegno di definire una proposta di dettagliata mappatura del sito, ai fini dell’applicazione della ZES, in coordinamento con i sindaci e con le rappresentanze economiche e sociali del territorio.

 

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Consiglio regionale d’Abruzzo

 

Foto di: cavalierenews

Altre notizie che potrebbero interessarti

Atti sessuali e adescamento di minorenne: scatta il divieto di avvicinamento per un 56enne di Carsoli

Redazione IMN

Calendario 2019 della Polizia di Stato: la mano di 12 famosi fumettisti per il progetto ‘Yemen’

Redazione IMN

Celano: rinviato l’inizio dell’anno scolastico all’Istituto Tecnico Economico

Gioia Chiostri