INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Interrogato ieri il giovane di Scurcola accusato di maltrattamenti e lesioni ai genitori: il giudice rigetta la libertà vigilata

È accusato di lesioni aggravate e maltrattamenti in famiglia un giovane 20enne di Scurcola Marsicana, che avrebbe malmenato più volte i suoi genitori tra il 2016 e fino al luglio 2017. Ieri l’interrogatorio del giovane, davanti al GIP del Tribunale di Avezzano, Francesca Proietti. Il pm Guido Cocco aveva chiesto per il 20enne di Scurcola Marsicana l’applicazione della misura di sicurezza della libertà vigilata, per una durata di tre anni, con divieto di avvicinamento ai familiari e divieto di uscire negli orari notturni.

IMG_9595Il giudice, però, ha rigettato la richiesta del pm, ritenendo che non ci fossero elementi sufficienti, provanti la colpevolezza del ragazzo, per disporre la misura.
Il giudice Proietti ha accolto le argomentazioni della difesa, rappresentata dall’avvocato Mario Del Pretaro (in foto). Potrebbe essere disposta una perizia psichiatrica per far luce sul caso.

 

 

 

Foto di: Abr24

Altre notizie che potrebbero interessarti

Lega, Genovesi: «Piano emergenza per centro di Avezzano»

Il vice commissario provinciale: «Intensificare anche vigilanza in zone sensibili»
Redazione IMN

VIDEO. Centrale Snam, definito il ricorso al Tar, Casini: «Sarà la battaglia di tutti»

Kristin Santucci

Orsogna si veste di lutto: Giuseppe Angeli si spegne a 85 anni

Redazione IMN