INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Intercultura lancia la ‘Borsa di studio della Marsica’: grazie ai sindaci si viaggia con le proprie radici in valigia

Come il mare che, sospinto dalle onde, si infrange sugli scogli senza mai fermarsi del tutto, ma continuando a scorrere spinto dal soffio del vento, così lavora il Centro Locale di Intercultura di Avezzano, tra andate e ritorni, valigie fatte e disfatte, nuove lingue ascoltate e nuove tradizioni vissute, oceani solcati e cieli attraversati. Sta arrivando, allora, una nuova onda d’urto, firmata proprio Intercultura, che consentirà ad un ragazzo in più, rispetto a coloro che vinceranno il prossimo concorso di novembre, di partire per un viaggio interculturale tutto da vivere.

Si chiama ‘Borsa di studio della Marsica’ la nuova proposta che arriva dal Centro Locale di Intercultura. «Noi volontari di Intercultura – spiega alla redazione di Info Media News Paola Lavagnini, presidente del Centro Locale di Avezzano – abbiamo pensato di coinvolgere i sindaci marsicani nel nostro progetto formativo. L’ideazione di una nuova Borsa di studio permetterebbe di finanziare un ulteriore viaggio all’estero; regalerebbe, quindi, a un altro ragazzo la possibilità di affrontare l’esperienza interculturale, grazie al contributo dei rappresentanti di quel territorio il cui nome sarà diffuso, in lidi stranieri, proprio dal fortunato vincitore del premio stesso».

Il premio è il frutto di un impegno non stop, quello che caratterizza il gruppo di volontari del Centro Locale, che spendono il proprio tempo cercando di agevolare le prospettive formative dei giovani studenti del territorio. «Giovedì 15 giugno, a partire dalle ore 17, ci sarà, all’interno della Sala Consiliare del Comune di Avezzano, la cerimonia di premiazione per i ragazzi che, dalla fine di agosto, partiranno, in quanto vincitori dello scorso concorso, per il proprio viaggio interculturale. Proprio in occasione di questo incontro, abbiamo provveduto ad invitare i sindaci della Marsica, per mostrare loro le risorse necessarie alla concretizzazione dei progetti formativi alla cui organizzazione lavora annualmente Intercultura, in particolare il Centro di Avezzano».

«Ai primi cittadini verrà avanzata la proposta di contribuire, in base a quelle che sono le effettive possibilità e le rispettive risorse dei singoli Comuni, all’istituzione di una nuova Borsa di studio, che permetterà un’esperienza formativa ulteriore rispetto a quelle che, grazie ai nostri sponsor, riusciamo già a finanziare», prosegue Paola Lavagnini. Attraverso un piccolo aiuto da parte di ciascuno degli amministratori sarà, infatti, possibile «coprire le spese anche solo di una parte del percorso interculturale, a cui si avvierà il fortunato vincitore della Borsa di studio della Marsica».

Dopo i test, analizzati dalle commissioni della sede centrale dell’associazione, verso i primi mesi dell’anno venturo si sapranno i nomi dei vincitori dei concorsi firmati Intercultura, che aggiungerà sulla lista un nome in più, quello del vincitore della Borsa di studio della Marsica. «Si spera quindi – conclude la responsabile del Centro locale – di avere, già da novembre, le disponibilità da parte dei sindaci, in modo tale da poter concretizzare questa nuova iniziativa». I ragazzi partecipanti, del resto, portano ed esportano nel mondo la geografia e la vita sociale del proprio territorio. Contribuire ai loro viaggi permetterebbe di dare nuova linfa ad un circuito di scambi e incontri che arricchisce la cultura di molti giovani, avviandoli lungo la strada di una condivisione forse, oggi, in via d’estinzione.

 

 

Foto di: ww.scambieuropei.info

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ad Avezzano scuole e uffici pubblici chiusi anche per domani

Gioia Chiostri

Avezzano: Di Pangrazio incontra il Comandante Cestra per discutere dell’educazione stradale dei giovani

Gioia Chiostri

Lettera intimidatoria con proiettile al proprietario di un bar alla periferia di Morino: gli intimano di andarsene

Redazione IMN