INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Intercultura Avezzano, 12 nuovi vincitori: tra viaggi e scuola di vita

“Sì viaggiare”, cantava, in un vero e proprio inno alla vita, il grande compianto Lucio Battisti. Hanno strizzato l’occhio alla scoperta di angoli e spicchi, remoti o vicini, di mondo tutti i ragazzi che hanno partecipato, nel mese di novembre, alla selezione di Intercultura, l’Associazione che programma e finanzia annualmente esperienze interculturali all’estero, per circa 2mila studenti italiani. Impegnato attivamente nell’organizzazione di viaggi, da e verso l’Italia, è il Centro Locale di Avezzano, che vivrà presto il ruolo di assoluto protagonista nel panorama nazionale. Il gran giorno sarà oggi, sabato 1 aprile, con l’arrivo, nella sede del Centro Locale, in Via nuova, dei fortunati vincitori delle borse di studio, messe a disposizione da Intercultura e dagli enti che sostengono economicamente i viaggi formativi all’estero.

«Alla presenza del responsabile all’invio dei ragazzi del Centro Locale di Avezzano, del Presidente del Centro e dei diversi volontari di Intercultura, sempre per quel che concerne la sede avezzanese, arriveranno i dodici giovani vincitori delle Borse di studio, finanziamenti che gli consentiranno di vivere un’esperienza formativa ed educativa all’estero», a parlare è Mattia Santucci, responsabile dell’ospitalità per il Centro Locale. «I futuri viaggiatori saranno accompagnati dai propri genitori. L’incontro, infatti, sarà incentrato sulla logistica della preparazione al viaggio». Saranno senz’altro moltissimi i dubbi che attanagliano le famiglie degli studenti vincitori, ma il personale di Intercultura provvederà a soddisfare i quesiti dei genitori, per metà intimoriti dall’idea del proprio figlio lontano da casa, per l’altra metà orgogliosi del coraggio e dell’intraprendenza dei loro piccoli grandi ometti.

Discutere sulle date di partenza, sulle famiglie ospitanti, sugli incontri di preparazione al viaggio, tutto questo e molto altro sul menù di giornata, perché «dovrà essere chiaro, fin dal principio, che la permanenza all’estero, vissuta grazie ad Intercultura, non è una vacanza, bensì un autentico scambio educativo». I ragazzi «saranno inseriti in un contesto tutto nuovo: vivranno in una nuova casa, conosceranno la nuova famiglia, che avrà il delicato compito di ospitarli, senza farli sentire ospiti ma secondi figli. Frequenteranno nuove scuole, materie e discipline diverse, compagni di banco dalla lingua e dalle abitudini differenti dalle proprie», prosegue il giovane responsabile Santucci.

Quest’anno, però, il Centro Locale di Avezzano non si limiterà, soltanto, alla gestione dei viaggi all’estero e ai conseguenti trasferimenti in Italia per studenti stranieri. Arriveranno nella ‘capitale’ marsicana, infatti, due ragazze thailandesi, che si trovano in Italia, precisamente nelle città di Pescia e Nuoro, già da un anno. «Il Centro Locale di Avezzano, per la prima volta in assoluto, parteciperà ad una ‘Settimana di scambio’, organizzata dall’Associazione di riferimento, Intercultura Italia. Le due giovani arriveranno, quindi, oggi stesso, ad Avezzano e saranno ospitate amorevolmente da alcune famiglie della zona. Per le thailandesi il nostro Centro ha previsto un iter formativo e geografico molto interessante, strutturato in gite ed escursioni nella Marsica e al di fuori di essa, ad esempio è in programma un viaggio a Roma, oltre ad incontri e incroci di culture e tradizioni».

L’appuntamento, quindi, è fissato per oggi, sabato 1 aprile, alle ore 18, all’interno della sala conferenza dell’Aia dei Musei, in Via Nuova ad Avezzano. Tutti sono invitati a partecipare, anche coloro i quali non hanno mai avuto modo di pensare ad un’esperienza interculturale. Presenziare all’incontro significherebbe toccare con mano un’ipotetica avventura dall’inestimabile valore culturale e umano. «Intercultura è una sfida che, in quanto tale, comporta tempo, coraggio e determinazione, ma se la si vince la valigia che si riporterà a casa sarà piena di una maturità e di un’esperienza di vita, che ci accompagneranno per sempre».  Allora, ‘Sì Intercultura’, perché abbatte le barriere, insegna seconde lingue, fa assaporare nuovi colori e stili di vita e, soprattutto, regala la consapevolezza di essere, al di là di cibi, usi e costumi, tutti meravigliosamente uguali.

Per qualsiasi informazione è possibile consultare il sito www.intercultura.it. 

 

Foto di: www.intercultura.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

Scelte e risultati del Comune di Avezzano alla portata dei cittadini con il documento ‘Comune Trasparente’

Redazione IMN

Il Patto delle donne bussa alla porta del presidente Marsilio: la carica di Presidente del Consiglio ad una donna?

Redazione IMN

Un nuovo mezzo di soccorso per la Croce Rossa di Avezzano

Il 12 ottobre ci sarà la cerimonia di consegna. Il mezzo è donato dalla ditta Sterpetti.
Redazione IMN